F1, Ferrari: il piano segreto per il dopo-Massa

Formula 1: il nostro inviato indiscreto ha saputo i pani Ferrari per sostituire Felipe Massa al termine di questa stagione

da , il

    F1, Ferrari: il piano segreto per il dopo-Massa

    Oggi parliamo di chi prenderà il posto di Felipe Massa in Ferrari dal 2012. L’articolo che state per leggere può essere interpretato in due modi: nettamente fuori luogo dato il momento in cui ci troviamo, vale a dire a stagione 2011 appena cominciata, oppure di grande stimolo ed interesse visto e considerato che Derapate è in grado di anticipare alcune mosse che frizzano nell’aria di Maranello e che potrebbero portare anche ad enormi sconquassi.

    FELIPE MASSA. Cominciamo col dire che il futuro in Ferrari Felipe Massa è come lo yogurt che si trova al supermercato: a brevissima conservazione. Ufficialmente il brasiliano ha ancora un anno di tempo per riguadagnarsi il posto che, stando al deludente 2010, gli sta scappando da sotto al sedere. Dall’addio di Todt , a conti fatti, è lui l’unico elemento di continuità ancora rimasto. In tal senso, Stefano Domenicali ha già dimostrato con l’ingaggio di Fernando Alonso ed il calcio nel sedere rifilato a Kimi Raikkonen, di voler chiudere tutti i ponti con il passato.

    PILOTI FERRARI 2012. Personalmente ero scettico sull’arrivo in Rosso di Kubica. Fonti vicine a Maranello, ci confermano che sarebbe arrivato il polacco accanto ad Alonso. L’incidente dello scorso febbraio, però, ha bloccato ogni trattativa. Non è dato sapere ad oggi se, quando e come Kubica tornerà in Formula 1. Apparentemente questa sembra una buona notizia per Massa che vede tagliato fuori il suo rivale più temibile. Ma non è così: a meno che quest’anno non vinca il titolo, il paulista è comunque fuori. Domenicali vuole prendere la palla al balzo e non trascinarsi un “Barrichello-bis” per altro tempo. Domenicali vuole due piloti forti. Oppure un giovane da far crescere che non rompa le scatole ad Alonso. Escluso Kubica, quindi, toccherà ad uno della Ferrari Driver Academy fare il gran salto.

    FERRARI DRIVER ACADEMY. Chi sarà il miracolato della Ferrari Drive Academy pronto per la Formula 1? Si è fatto il nome di Jules Bianchi. La sua carriera ad oggi ricorda quella di Lewis Hamilton. Quest’anno in GP2 dovrà furoreggiare, altrimenti sarà difficile pensare di ripercorrere le gesta del pilota coccolato e lanciato dalla McLaren. Bianchi non solo è francese ma è persino un puledro della scuderia Todt. Un nome perfetto per rimpiazzare Massa, altro pilota protetto dal Napoleone a capo della FIA. Noi, però, sappiamo che la Ferrari ha in cima alla lista Sergio Perez. Il messicano sta accumulando esperienza in Sauber e tra 12 mesi potrebbe lasciare libero il suo posto nelle fila degli svizzeri proprio a Bianchi. Per il francese è necessario fare un passo alla volta.

    FLAVIO BRIATORE. All’inizio ho parlato di sconquassi. Mi riferivo a cose ben più grandi del destino di Felipe Massa. Mi riferivo all’eventualità che sia Domenicali a fare le valigie. Anche il team principal è sotto esame. Come Massa. A differenza del brasiliano, gode di maggior fiducia da parte del presidente Montezemolo. Se al suo posto dovesse davvero materializzarsi Briatore, questo lo decideranno soprattutto le influenze FIAT sul Cavallino, non prima di metà estate, allora potrebbe prender corpo l’ipotesi Mark Webber.