F1, Ferrari: le delusioni di Massa

Formula 1: Felipe Massa commenta sconsolato lo sfortunatissimo Gran Premio di Singapore

da , il

    F1, Ferrari: le delusioni di Massa

    Inconsolabile Felipe Massa lo è da un bel po’. Secondo alcuni da sempre. Da quando ha saputo che in Ferrari sarebbe arrivato Fernando Alonso. Secondo altri la tristezza è arrivata ad inizio stagione quando lo spagnolo lo ha infilato all’entrata box del GP della Cina. Più platealmente, gli ordini di scuderia del GP di Germania hanno segnato un solco. L’ultima sfiga, quella che lo ha fatto sparire dalle posizioni che contano nel GP di Singapore, è stata la mazzata finale sul morale del brasiliano il quale non si consola nel sapere che la commissione gara gli ha regalato ben due posizioni nell’ordine di arrivo finale!

    FELIPE MASSA. Non ha colpe. La macchina lo lascia a piedi nella prima manche di qualifica ed automaticamente il suo Gran Premio di Singapore finisce prima ancora di cominciare. In gara tenta un azzardo che non paga perché, altra sfortuna, la safety car, attesa, prevista, data per scontata, arriva troppo presto. “Abbiamo scelto una strategia uguale a quella adottata da Fernando a Monte Carlo, sperando in un aiuto dalla safety-car che, purtroppo, è entrata in pista troppo presto – conferma Felipe Massa – Non sono così riuscito a sopravanzare tante macchine e poi mi sono ritrovato nel trenino dietro Sutil e Hulkenberg: uno o due giri in più e avrei potuto guadagnare due o tre posizioni e fare una corsa diversa”. Unica parziale consolazione, il comportamento della Ferrari F10:“La macchina non si è comportata male, considerato che ho girato sempre con lo stesso treno di gomme dure: soltanto verso la fine la situazione è peggiorata e il degrado degli pneumatici si è fatto sentire ed è per questo che Kubica è riuscito a superarmi così agevolmente”. La sventura in qualifica gli ha consentito di utilizzare un motore nuovo che potrà dargli qualche vantaggio da qui alla fine del campionato:“Ora ne ho a disposizione tre che hanno completato una gara ciascuno da far ruotare nelle ultime quattro gare della stagione, dove spero davvero di avere più fortuna di quella che ho avuto durante questo fine settimana!”, ha concluso.

    GP SINGAPORE F1. Da decimo a nono per l’arretramento di Sutil, Massa recupera un’altra posizione per la penalizzazione di Hulkenberg. Visto il trattamento riservato al proprio pilota, quelli della Force India hanno protestato presso la direzione gara contro il tedesco della Williams ottenendo lo stesso risultato. Il nuovo ordine di arrivo del GP di Singapore vede, quindi, Massa ottavo, Sutil nono, Hulkenberg decimo. Invariate le altre posizioni.