F1, Ferrari: Massa confermato!

Formula 1: il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo conferma pubblicamente Felipe Massa anche per la stagione 2012

da , il

    F1, Ferrari: Massa confermato!

    Il presidente della Ferrari ha parlato nei giorni scorsi del futuro di Felipe Massa. Secondo Luca di Montezemolo non c’è motivo per ventilare un addio anticipato tra la scuderia del Cavallino Rampante e il pilota brasiliano. Il contratto scade, lo ricordiamo, a fine 2012. Questa affermazione è molto importante in quanto mette a tacere le insistenti voci che davano sia il team di Maranello sia il driver di San Paolo scontenti dell’attuale situazione. A Massa erano rimproverati gli scarsi risultati, alla squadra la scarsa attenzione data alle sue esigenze rispetto a quelle di Fernando Alonso.

    FERRARI. Il sostituto ideale di Felipe Massa sarebbe stato Robert Kubica. Diciamo “sarebbe stato” per ovvi motivi. Per cui, probabilmente anche per mancanza di alternative credibili, il brasiliano rispetterà il suo contratto che lo lega a Maranello anche per la prossima stagione. A confermarlo è stato nei giorni scorsi il presidente Montezemolo:“Lui ha un contratto con noi per questo anno e per il prossimo anno, quindi assolutamente non c’è alcun dubbio al riguardo”, ha affermato. Da qui a sperticarsi in lodi sulle sue doti di guida ce ne passa. Quelle preferisce spenderle per Fernando Alonso:“E’ un pilota molto molto forte. E‘ uno dei migliori che ho visto nella mia carriera. E’ forte mentalmente e spinge molto con la squadra in modo costruttivo”.

    FELIPE MASSA. Il diretto interessato non ha commentato queste ultime dichiarazioni del proprio presidente. Anche se in passato è stato accostato ad altri team, non sente il bisogno di fare le valigie e scappare via come avvenne per il connazionale Barrichello a fine 2005. Tutt’altro. Felipe Massa è convinto di poter ancora dire la sua e dimostrare di valere tanto quanto Alonso così come in passato è riuscito a tenersi dietro Kimi Raikkonen e dare qualche grattacapo a Michael Schumacher. Per questo motivo si sta sottoponendo ad un lavoro mirato al simulatore oltre a sottoporsi ai soliti meeting tecnici di preparazione alla doppia trasferta di Barcellona e Montecarlo.