F1, Ferrari: progetto aggressivo per il 2012

Formula 1: la Ferrari non abbandona il progetto 2011 ma inizia a pensare a quello 2012 ed anticipa che l'approccio usto sarà finalmente aggressivo ed innovatvo

da , il

    F1, Ferrari: progetto aggressivo per il 2012

    Sono alcuni anni che la Scuderia Ferrari di Formula 1 indica l’anno venturo come quello del riscatto. E lo fa partendo da due punti fissi: un progetto finalmente innovativo, aggressivo, dallo stampo non banalmente conservativo e dal fissare una partenza sprint che la faccia trovare nelle condizioni che anche quest’anno sono occupate dalla Red Bull. Appunto. Anche il 2011 vede un progetto poco estremo rispetto alla concorrenza ed una conseguente partenza ad handicap con obbligo di rimonta tanto immediata quanto difficile. Oggi i tecnici del Cavallino ci danno un altro appuntamento: al 2012. Il progetto sul quale stanno già iniziando a lavorare sarà estremo ed aggressivo.

    FERRARI – F1 2012. La Ferrari che guarda già al prossimo anno non è il sintomo di una resa. E’ normale in Formula 1 iniziare a pensare alla stagione successiva con largo anticipo. Secondo quanto riportato dalla testata spagnola Marca, i tecnici del Cavallino stanno iniziando il lavoro di progettazione della monoposto 2012 con un’inedita filosofia aggressiva. A confermarlo è Nikolas Tombazis:“Abbiamo capito quali sono i problemi trovati quest’anno. Stiamo lavorando per essere più aggressivi con la prossima F1. Dobbiamo farlo adesso, altrimenti sarà troppo tardi”. Ripeto, questo non significa che il lavoro sulla 150° Italia si arresterà. Secondo Aldo Costa ed il suo gruppo di lavoro, la monoposto presenta ampi margini di crescita soprattutto sul fronte del diffusore, degli scarichi e della mappatura del motore.