F1, Gp Austria Prove libere 3: Hamilton davanti a tutti, cresce Leclerc

Il campione inglese si conferma il più veloce, migliora Leclerc mentre Vettel chiude settimo. Red Bull e Racing Point pronte allo scherzo

da , il

    Lewis Hamilton durante le prove libere in Austria

    L’uomo da battere è sempre Lewis Hamilton. Nelle terze prove libere del GP d’Austria, la sua Mercedes si impone ancora davanti a tutti e senza alcuna difficoltà. L’unico a poterlo avvicinare è il compagno di squadra Valtteri Bottas, ma attenzione alle sorprese Max Verstappen e Sergio Perez. Prova da dimenticare per Latifi.

    Ancora Lewis

    Migliora ancora il tempo del campione del mondo il carica. Lewis Hamilton ferma il cronometro in 1.04.130, scendendo di oltre un decimo e mezzo sotto il miglior tempo delle seconde prove libere. Lo segue da vicino il compagno di box Bottas, con la Red Bull di Verstappen a chiudere un virtuale podio. Ancora bene Perez, con la sorpresa Racing Point accusata di essere la copia della Mercedes della scorsa stagione, quarto a +0,475 e davanti alla Ferrari di Leclerc di circa un decimo. A dividere le rosse ci pensa Albon, sesto, con Vettel settimo con oltre sette decimi di distanza dal miglior tempo, mentre l’altra Racing Point, quella di Stroll gli è distante poco più mezzo decimo.

    Leggi anche: Hamilton mattatore nella prima sessione di prove libere

    Esordio amaro per Latifi

    L’incubo del debuttante è diventato realtà. Nikolas Latifi non esce indenne da questa terza sessione di prove libere. Il rookie va a muro con la Williams e costringe tutti allo stop per circa 9 minuti per rimuovere la monoposto. Nessun problema per il pilota che dopo l’impatto chiede scusa a tutti via radio.

    Leggi anche: i risultati della seconda sessione di prove libere