F1 GP Austria, Qualifiche: prima fila tutta Mercedes, notte fonda per Ferrari

Sarà il finlandese a scattare davanti a tutti con al suo fianco l'altra Mercedes guidata da Hamilton. Delude la Ferrari con Leclerc solo 7° e Vettel addirittura 11°

da , il

    Bottas ottiene la pole position in Austria

    Chi ben comincia è già a metà dell’opera e partire davanti a tutti nel GP d’Austria non è affatto banale. Lo sa bene Valtteri Bottas, autore della pole position e candidato alla vittoria nella prima gara dell’anno. Il finlandese ferma il cronometro sull’1:02.939 precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton, finito dietro di appena 12 millesimi. A scattare terzo sarà invece Max Verstappen che precede Lando Norris. Notte fonda, invece, per Ferrari che scatterà dalla settima posizione con Charles Leclerc e addirittura dall’11esima con l’altra Rossa guidata da Sebastian Vettel.

    GRIGLIA DI PARTENZA

    1)Valtteri Bottas – Mercedes 1:02.939

    2)Lewis Hamilton – Mercedes 1:02.951

    3)Max Verstappen – Red Bull 1:03.477

    4)Lando Norris – Mclaren 1:03.626

    5)Alexander Albon – Red Bull 1:03.868

    6)Sergio Perez – Racing Point 1:03.868

    7)Charles Leclerc – Ferrari 1:03.923

    8)Carlos Sainz – McLaren 1:03.971

    9)Lance Stroll – Racing Point 1:04.029

    10)Daniel Ricciardo – Renault 1:04.239

    11)Sebastian Vettel – Ferrari 1:04.206

    12)Pierre Gasly – Alpha Tauri 1:04.305

    13)Daniil Kvyat – Alpha Tauri 1:04.351

    14)Esteban Ocon – Renault 1:04.643

    15)Romain Grosjean – Haas 1:04.691

    16)Kevin Magnussen – Haas 1:05.164

    17)George Russell – Williams 1:05.167

    18)Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo 1:05.175

    19)Kimi Raikkonen – Alfa Romeo 1:05.224

    20)Nicholas Latifi – Williams 1:05.757

    Leggi anche: Verstappen a caccia di Prost, record e statistiche del GP d’Austria

    Q3: Bottas in Pole, male Leclerc

    La prima pole position la firma Valtteri Bottas, chiudendo in 1.02.939. Al suo fianco partirà Hamilton, staccato di soli 12 millesimi a testimoniare lo strapotere delle Mercedes. Seconda fila composta da Verstappen su Red Bull a più di mezzo secondo e Lando Norris con la McLaren. Partirà dalla 7° casella Charles Leclerc, unica Ferrari ad essere presente in Top10, a quasi un secondo dalla Pole. Curiosa la terza fila composta Albon e Perez che chiudono la qualifica con lo stesso tempo, entrambi a +0.929.

    Q2: Bottas in testa, clamoroso Vettel

    Passa a guidare la classifica Valterri Bottas con il tempo di 1.03.015, mentre Lewis Hamilton chiude la prima fila momentanea. Incredibile la Q2 delle Ferrari, con Leclerc decimo e Vettel undicesimo, quindi fuori dalla Q3, beffato negli ultimi secondi dal gran giro di Albon su Red Bull che si posiziona terzo. Il tedesco quattro volte campione del mondo non veniva escluso dalla Q3 da circa 6 anni, nel GP di Russia 2014. Gli altri esclusi sono Gasly, Kvyat, Ocon e Grosjean.

    Q1: Verstappen davanti a tutti

    La prima frazione delle qualifiche vede il miglior tempo firmato da Verstappen, fermando il cronometro in 1.04.024, tallonato da Bottas a soli 84 millesimi ed Hamilton terzo. Si conferma buono il weekend di Stroll, a meno di tre decimi dalla testa. Confermato il quinto posto di Leclerc, miglior Ferrari a +0.476, mentre è ottavo Vettel a soli 56 millesimi dal compagno di scuderia. Nel mezzo Sainz e Perez a dividere le rosse. La Q1 miete le prime vittime, con l’esclusione di Kimi Raikkonen, ultimo pilota a vincere il mondiale al volante di una Ferrari, insieme al compagno di squadra Giovinazzi oltre a Magnussen, Russell ed il debuttante Latifi.

    Leggi anche:orari e programmazione tv, come seguire il weekend austriaco