F1 GP di Stiria: Doppietta Mercedes, suicidio Ferrari

Hamilton vola via senza problemi, Bottas vince il duello con Verstappen e chiude 2° regalando la doppietta. Leclerc elimina Vettel e se stesso in 3 curve

da , il

    Leclerc si ritira al GP di Stiria

    Il GP di Stiria regala emozioni ed interrogativi. A dominare la gara è la Mercedes con Lewis Hamilton che vince in scioltezza e Bottas alle sue spalle superando la Red Bull di Verstappen nel finale. Dramma sportivo, invece, in casa Ferrari, con il GP del Cavallino che dura pochi secondi. Alla curva 3 le Rosse sono nel traffico di metà griglia, Leclerc tenta il sorpasso all’interno sul compagno di squadra, ma Vettel segue la giusta traiettoria e va a chiudere la curva entrando in contatto con il monegasco. Troppi danni sulla numero 5 di Seb che si ritrova senza alettone posteriore, fondo rovinato e monoposto pericolosa per Charles. Il Gran Premio di Stiria perde entrambe le Ferrari già alla terza curva.

    Hamilton dominatore indiscusso

    Partenza senza problemi per Hamilton, subito scappato dalla caccia di Max Verstappen e l’ottima reattività di Carlos Sainz Jr. Recupera posizioni giro dopo giro Valtteri Bottas, mentre arretrano le McLaren, vittime del ritorno di fuoco delle due Red Bull e delle Racing Point. Bene Ricciardo che chiude sesto, mentre è costretto a ritirarsi Ocon. La gara, orfana delle due Ferrari, sembra essere destinata ad essere monotona e senza particolari stravolgimenti. Nei giri finali però arriva l’aggancio di Bottas su Verstappen, con la lotta che porta il finlandese al secondo posto del podio. Recuperano alla grande le Red Bull con il podio di Verstappen ed il quarto posto di Albon. Si conferma in forma Lando Norris che recupera e porta la McLaren al quinto posto, seguito dalle Racing Point di Perez e Stroll. Undicesima piazza per Kimi Raikkonen, mentre chiude quattordicesimo l’italiano Antonio Giovinazzi sull’altra Alfa Romeo.