F1 in Corea: Schumacher tenta l’effeto sorpresa

Formula 1: la marcia di avvicinamento al Gran Premio di Corea prosegue

da , il

    F1 in Corea: Schumacher tenta l’effeto sorpresa

    Michael Schumacher ha tanti doni. Uno che sicuramente non si è perso con l’età è la capacità di interpretare in tempi rapidissimi le caratteristiche di un circuito ed andarci forte praticamente da subito. Per questa ragione la Mercedes GP si avvicina al Gran Premio di Corea con la velata speranza di avere un valore aggiunto rispetto ai rivali e poter portare più in alto del consueto le proprie monoposto. A crederci sono tutti. Da Schumacher a Rosberg passando per Haug e Brawn.

    MICHAEL SCHUMACHER. La bella prestazione di Suzuka sarà ripetuta anche sul circuito di Yeongham in Corea? E’ probabile. E’ possibile anche che Schumacher riesca a dare una lezioncina di guida a qualche collega che guida una monoposto più competitiva della sua Mercedes. Si sa che quando c’è da interpretare un nuovo tracciato lui arriva sempre prima degli altri che, a differenza di quanto accadeva in passato, va detto, hanno comunque avuto modo di allenarsi in super-sofisticati simulatori. “Alla fine di questa stagione stiamo andando su un circuito che non è nuovo solo per me ma per tutti gli altri piloti - ha dichiarato il Kaiser – il sono fiducioso che tuttò andrà bene. Non dovrebbe essere complicato imparare il nuovo layout e noi siamo abituati ad adattarci alle nuove situazioni”.

    MERCEDES GP. “Abbiamo preparato questa corsa in fabbrica con il nostro simulatore e mi aspetto un buon risultato. Sarà una sfida alquanto interessante”, ha affermato Ross Brawn. Dello stesso avviso Norbert Haug:“Sarà un’esperienza completamente nuova e siamo lieti di essere qui. Speriamo di poter uscire da Yeongam con un bel risultato e segnare punti per mantenere la nostra posizione in classifica”. Il duello sarà con la Renault di Kubica e Petrov. Dalla sua la Mercedes non ha solo Schumacher ma anche il brillantissimo Nico Rosberg:“La pista sembra fantastica dalle foto. Spero che l’asfalto tenga visto che è stato steso recentemente”, ha detto il pilota.