F1, nuova livrea per la Safety Car che prenderà parte al mondiale 2020

La vettura di sicurezza, per il 2020, avrà oltre al solito grigio anche i colori dell'arcobaleno per dimostrare la vicinanza della Formula 1 a temi come il razzismo e la discriminazione di genere

da , il

    Mercedes AMG GT R, la Safety Car 2020

    La Formula 1 è pronta a ripartire, in Austria le monoposto si daranno battaglia per conquistare la pole position prima e la prima gara dell’anno poi. A vegliare su di loro, facendo il proprio ingresso in pista in caso di necessità, ci sarà come sempre la Safety Car, la vettura di sicurezza che accompagna il Circus intervenendo qualora in pista si verificasse un incidente. Ancora una volta sarà la Mercedes-AMG GT R, ma stavolta ci sarà qualche novità a livello estetico a caratterizzarla.

    Leggi anche: Orari e programmazione tv, come seguire il weekend austriaco

    Dettagli arcobaleno sulla nuova Safety Car 2020

    La Mercedes-AMG GT R guidata sulle piste del mondiale da Bernd Mayländer, per il 2020, si è rifatta il look: la colorazione rimane quella classica grigia – usata proprio per riconoscerne lo scopo – ma si aggiungono i dettagli arcobaleno e gli hashtag #WeRaceAsOne che saranno posizionati un po’ ovunque sui tracciati della Formula 1, e resteranno fissi per tutta la stagione sulla Safety Car e anche sulla Medical Car – una Mercedes-AMG C 63 S – , a fianco di un altro hashtag che è #PurposeDriven. In questo caso si tratta di un messaggio della FIA per promuovere sicurezza stradale, sostenibilità, uguaglianza di genere e diversità. Inoltre sarà presente l’adesivo “FIA Action for Road Safety”. La campagna promossa da Lewis Hamilton e non solo, infatti, ha portato la FIA a scendere concretamente in campo per dimostrare la propria sensibilità sui temi della lotta al razzismo e alla discriminazione sociale e di genere.

    Leggi anche: Hamilton: “Bullizzato da piccolo, ora lotto per l’uguaglianza”

    A caratterizzare la vettura, inoltre, anche le consuete luci sul tetto e le prestazioni da sportiva vera: sotto il cofano, infatti, la Mercedes-AMG GT R può vantare un motore V8 4 litri biturbo da 585 CV che consente all’auto di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi raggiungendo la velocità massima di 318 km/h. Non a livello dei bolidi di Formula 1, ma meglio della maggior parte delle auto di serie e comunque abbastanza da non sfigurare davanti ai migliori piloti del mondo.