F1, Turchia: Vettel fa 4 su 4, Ferrari e Alonso puntano tutto sulla strategia

Formula 1 2011: grande prova di Vettel che si prende la quarta pole position consecutiva da inizio stagione

da , il

    F1, Turchia: Vettel fa 4 su 4, Ferrari e Alonso puntano tutto sulla strategia

    Sebastian Vettel raggiunge in Turchia la quarta pole position consecutiva della stagione 2011 e si riprende il ruolo di favorito indiscusso per la vittoria del Gran Premio di Istanbul. Lo scivolone della Cina sembra già un lontano ricordo. Così come l’incidente che ha condizionato il suo weekend. “Mi devo scusare con i meccanici perché ieri ho distrutto la macchina. Comunque me la hanno aggiustata ed oggi ho potuto fare un ottimo lavoro”, ha dichiarato nella conferenza stampa al termine delle qualifiche

    VETTEL. “Non ho avuto una mattinata perfetta ma non mi posso lamentare. E’ bello vedere che anche con pochi giri ho trovato già un buon feeling. Dopo il primo giro cronometrato nel Q3 abbiamo deciso io e Mark di risparmiare un set di gomme e siamo scesi dalla vettura dovendo vedere gli altri cosa facevano e sperando che non ci superassero. E’ stata una sensazione molto strana non essere in pista a combattere ma si è rivelata la cosa migliore”.

    WEBBER. “Prima delle qualifiche avevamo già deciso di effettuare un solo tentativo. Io ne avrei voluto fare un altro per difendermi dagli attacchi dei nostri rivali, ma non mi è stato possibile per la scelta della squadra. E stata la scelta giusta perché ho conservato il secondo posto e mi ha battuto solo Sebastian Vettel che ha fatto un gran giro. Sappiamo che le gomme nuove sono un grande aiuto per la gara di domani”.

    ROSBERG. “Oggi è stata una giornata positiva. Tutto è andato bene e sono riuscito a risparmiare un treno di gomme morbide per domani. Finalmente siamo al livello in cui ci aspettiamo di stare.”

    FERRARI. “Considerando dove eravamo nell’ultimo GP abbiamo fatto un passo avanti rispetto ai rivali. Dobbiamo essere prudenti nei giudizi. Domani la strategia sarà definitiva. Le gomme saranno decisive”, ha dichiarato Stefano Domenicali.

    ALONSO. “Quinto è un buon risultato. Penso che sia stato fatto un passo avanti. La macchina è più performante. Manca ancora lavoro ma siamo contenti dei progressi che vanno nella giusta direzione. In 3 decimi ci sono tre o quattro squadre. Domani avremo come obiettivo il podio”. Alonso già guarda avanti. Non al Gran Premio del giorno dopo ma direttamente al prossimo weekend:“Per Barcellona ci aspettiamo degli ulteriori sviluppi”.

    MASSA. “Ho deciso di non proseguire nel mio primo giro cronometrato in Q3 perché avevo già usato troppo gomme morbide e con un piccolo errore commesso non avrei potuto fare meglio. Era importante conservare la gomma per la gara di domani”.