F1 TV: dal 2010 la RAI trasmette le prove libere

Novità per la Formula 1 in Tv

da , il

    Si prospetta una piccola grande rivoluzione per la Formula 1 in Tv nella stagione 2010. Da una parte Sky ha confermato di non voler comprare i diritti di trasmissione delle gare, lasciando di fatto orfani molti suoi abbonati che si erano comprati il pacchetto satellitare negli scorsi anni proprio per seguire al meglio il campionato mondiale di Formula 1. Dall’altra parte la RAI fa sapere che, tramite il canale digitale terrestre Rai Sport più, manderà in onda anche le prove libere del venerdì e l’intero weekend della GP2 Series.

    F1 TV. Mi metto i baffi e scendo in politica, siete pronti? Il capitalismo è stato sconfitto! SKY si è accorta che spendere ben 30 milioni di Euro per uno share di 400 mila spettatori non è un affare. Meglio puntare su altri sport per cercare di rintuzzare al meglio gli spietati attacchi della piattaforma digitale terrestre Mediaset Premium. Dal canto nostro questa è una buona notizia perché c’ha pensato la RAI, senza farci sborsare un Euro (particolare non irrilevante visti i costi della pay-tv), a mandare in onda le prove libere del venerdì (non accadeva da quando si disputavano ancora le doppie prove ufficiali) e tutto il weekend della GP2 Series. Certo, si potrà discutere la professionalità di alcuni giornalisti di Viale Mazzini ma non si può non notare che, con la dipartita di SKY, abbiamo la possibilità di vedere più sport a motore di prima e senza spendere nulla se non l’odioso canone che, in questo modo, diventa sicuramente una tassa meno indigesta.

    RAI SPORT PIU’. Grazie al canale digitale terrestre Rai Sport più, visibile su buona parte del territorio nazionale, cresce notevolmente la possibilità di entrare nel vivo dei weekend di gara in virtù della copertura anche della prove libere e della GP2 Series. In attesa che la RAI comunichi orari ufficiali, programmi e componenti della nuova squadra, diamo per scontato che le qualifiche saranno trasmesse su Raidue e la gara su Raiuno.