F1, Williams in fermento: Barrichello torna un’ipotesi

Formula 1: Rubens Barrichello chiede una riconferma alla Williams che giorno dopo giorno sembra clamorosamente sempre più probabile

da , il

    F1, Williams in fermento: Barrichello torna un’ipotesi

    Rubens Barrichello ha sparlato male della Williams più volte nella stagione scorsa. Accettata l’assenza di alternative, pur di restare in Formula 1 anche nel 2012, si è trovato ad elemosinare un sedile nei pressi di Grove. Il team di Frank Williams che ha visto uscire di scena dopo 34 anni di storia il co-fondatore Patrick Head e che si sta preparando ad una vera rivoluzione interna con tantissimi nuovi tecnici e nuovi investitori in campo, avrà voglia di puntare ancora su Barrichello? Forse sì. La risposta arriverà a breve.

    RUBENS BARRICHELLO. Barrichello è in attesa. Il pilota brasiliano ha capito che l’ultima occasione rimasta per guidare ancora in Formula 1 è ottenere la riconferma della Williams che non ha ancora ufficializzato il nome del compagno di squadra di Pastor Maldonado. Secondo gli addetti ai lavori, alla fine il sedile andrà ad Adrian Sutil. Ma il pilota di San Paolo pensa ancora di avere delle chance. Sul suo Twitter ha scritto:“Sono tornato dall’Inghilterra. Ora farò un po’ di vacanza ed aspetterò buone notizie dalla Williams”. In una delle sue ultime interviste, ha aggiunto:“Voglio arrivare a festeggiare vent’anni in Formula 1. Non voglio fermarmi adesso. Ho ancora passione”.

    WILLIAMS F1. Va via Patrick Head, cambia il direttore tecnico, cambiano gli investitori, spariscono alcuni sponsor. Indiscrezioni dicono che persino il presidente Adam Parr sia in bilico. La Williams è in gran fermento. L’ultima notizia arriva da chi ha visitato il sito ufficiale della scuderia il quale ha notato la sparizione dal 1° gennaio 2012 del main sponsor AT&T. In attesa che compaia quello della banca araba del Qatar, proseguono le indiscrezioni su quale possa essere il destino dello storico team inglese. In questo gran valzer di nomi, ad oggi l’unica certezza è Pastor Maldonado:“Ho fiducia nel team in ottica 2012 perché è impossibile fare peggio di quest’anno - ha dichiarato il venezuelano – nonostante tutto me la sono cavata bene reggendo il confronto con Rubens Barrichello”.