Fastest: in dvd il film-documentario che racconta la storia di Valentino Rossi

In Italia, il 4 aprile proiezione unica del film sui piloti della MotoGP: Fastest

da , il

    Il pilota della Ducati Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, l’attuale campione del mondo della MotoGP Casey Stoner, Dani Pedrosa, Ben Spies e il compianto Marco Simoncelli, scomparso tragicamente in quel di Sepang durante il Gran Premio della Malesia 2011. Sono questi gli attori principali di Fastest, il film diretto da Mark Neale sul Motomondiale e sui suoi protagonisti. La pellicola è stata realizzata tra il 2010 e il 2011 e racconta la figura di Rossi, tra i momenti più duri e le vittorie più incredibili.

    Uscito al cinema lo scorso 4 aprile per un solo giorno e dal 20 giugno 2012 disponibile in dvd e Blu-Ray, Fastest si prende il lusso di raccontare la storia del Dottore all’interno della sua lunga carriera nel Motomondiale. Un’occasione imperdibile per tutti i tifosi del Dottore della Desmosedici che potranno scoprire alcuni dei segreti del paddock, seduti comodamente sulla poltrona del cinema.

    Il film è raccontato dalla voce narrante di Ewan McGregor ( il protagonista di Trainspotting per intenderci ) e con migliaia di immagini che parlano del mondo delle due ruote e soprattutto degli ambienti della MotoGP.

    Con un dietro le quinte senza precedenti e la forza degli effetti audio e dell’alta definizione cinematografica, il documentario mostra come Rossi, alle prese con l’inseguimento del suo decimo titolo, deve affrontare un’ondata di giovani piloti ferocemente veloci, l’ormai celebre incidente del Mugello e il ritorno in sello dopo meno di cinquanta giorni. Il centauro di Tavullia sia uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, vincente in ogni categoria in cui ha gareggiato, ma il finale del documentario mette risalta la forte crescita di Jorge Lorenzo e la potenza di Casey Stoner.

    Il canguro australiano ha annunciato il ritiro, mentre lo spagnolo rappresenta il futuro, ma anche il presente, del Motomondiale. E’ la fine dell’era di Valentino Rossi? Il film non risponde a questa domanda, lasciando aperto questo interrogativo.