Fausto Gresini ottimista a oltranza nonostante i risultati

Fausto Gresini è ancora ottimista con il suo team di Motogp

da , il

    Fausto Gresini ottimista a oltranza nonostante i risultati

    E’ dai test invernali che il team manager Fausto Gresini ad ogni intervista si proclama ottimista riguardo alle prestazioni dei suoi piloti; anche se poi i risultati non gli danno ragione. Anche la gara cinese della Motogp non ha fatto eccezione.

    Il decimo posto di Shinya Nakano e il sedicesimo di Alex de Angelis sono tutt’altro che un buon risultato. Ma il team manager romagnolo trova comunque i lati positivi: “un week end da una parte buono, abbiamo trovato un passo migliore, e Shinya ha fatto vedere qualcosa di valido. Non abbiamo ottimizzato in gara quanto di buono fatto nelle prove libere. E in qualifica la scivolata di Nakano non lo ha certo aiutato, partire indietro in MotoGP significa fare fatica; mi aspettavo una gara migliore obiettivamente, ma sono ottimista per le prossime gare“.

    Riguardo i prossimi appuntamenti Fausto Gresini non si perde d’animo: “arriveranno delle gare, tipo la Francia, più lente, e probabilmente più adatte alle nostre moto,è chiaro che dobbiamo migliorare, e abbiamo iniziato a farlo, lentamente ma abbiamo iniziato“.

    Ci sono delle annate sì e delle annate no. Dispiace, ma questo 2008 per il team Gresini sarà un mondiale di passaggio, di esperienza per i prossimi campionati, se il pilota rimarrà Alex de Angelis che ha talento ma ne deve fare di chilometri ancora per battagliare con gli altri top riders. I bei tempi di Daijiro Kato, Marco Melandri, Sete Gibernau e Colin Edwards con i colori del team Gresini sono finiti, ci vorrà tempo per tornare competitivi.