Felipe Massa confermato in Ferrari per la stagione 2013 [FOTO]

da , il

    Arriva l’ufficialità da Maranello: Felipe Massa correrà con la Ferrari fino al termine del campionato 2013. Non è una notizia che desta particolare scalpore, dopo le ultime prestazioni del brasiliano. Che la conferma fosse questione di tempo, un annuncio che tardava per tenere alta la tensione e concentrazione di Massa, era cosa nota. Quali sarebbero state poi le alternative di valore? Fernando Alonso a Singapore bocciò in maniera perentoria tutti i nomi: Di Resta, Hulkenberg, Kovalainen, quelli più in “voga”. Sono “piccoli nomi” disse Fernando e con quelle poche parole si capì che la conferma di Felipe Massa era cosa fatta.

    Rinnovo per un solo anno, perché dal 2014 potrebbe cambiare tutto. Sebastian Vettel è stato accostato a più riprese alla scuderia del Cavallino rampante, mentre appena ieri il presidente Montezemolo ha lanciato un monito: due primedonne in Ferrari devono sapere che l’interesse del team viene prima di tutto.

    Le prime parole di Massa dopo la “conquista” della conferma sono di giubilo: «Sono felicissimo per questo accordo. La Ferrari è la mia famiglia sportiva e io ho sempre corso in Formula 1 guidando dei motori costruiti a Maranello: non riesco a vedermi al volante di una monoposto spinta da alti propulsori!».

    Arrivato ieri dalla Corea, stamane si è tenuto l’incontro con Montezemolo, anticipando i tempi di un accordo che sarebbe dovuto arrivare la settimana prossima. «Voglio ringraziare innanzitutto il presidente Montezemolo e Stefano Domenicali, che mi hanno dato fiducia e mi hanno sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili. Entrambi, la squadra e tutti i tifosi possono essere certi che farò tutto quello che è nelle mie possibilità per aiutare la Scuderia a raggiungere i traguardi che si pone ogni anno», ha proseguito Massa.

    Si è scelta la strada della logica continuità, dimenticando un periodo buio nelle prestazioni del brasiliano durato troppo a lungo. «Siamo lieti di aver prolungato il rapporto con Felipe per un’ulteriore annata», ha detto Domenicali. «E’ parte della nostra famiglia da oltre un decennio e ha dimostrato, soprattutto in quest’ultimo scorcio di stagione, di essere di nuovo competitivo ai massimi livelli, come ci aspettiamo che sia ogni pilota al volante di una Ferrari. Abbiamo sempre supportato Felipe, anche nei momenti più difficili della sua carriera, e siamo certi del suo valore e che saprà ripagare la fiducia che gli è stata rinnovata».

    Un impegno per una sola stagione, che alimenta le voci su cosa accadrà dopo. Intanto c’è un mondiale da conquistare e tutte le energie a Maranello devono rivolgersi ora sulla F2012, più che mai bisognosa delle vitamine buone per andar forte e lottare alla pari con la Red Bull.