Felipe Massa: è Trulli il nemico che non t’aspetti

inerviste a felipe massa, jarno trulli e kimi raikkonen dopo le qualifiche del gran premio del brasile sul circuito di interlagos per l'assegnazione del titolo mondiale di formula 1 2008

da , il

    Felipe Massa: è Trulli il nemico che non t’aspetti

    Mentre Lewis Hamilton con il suo quarto posto fa già le prove di gara conservativa, Felipe Massa si porta a casa una pole position coi fiocchi. Al suo fianco scatterà Jarno Trulli che, neanche non avesse chiamato un figlio Enzo (Ferrari), dichiara:“Corro solo per me stesso e alla prima curva non la darò vinta tanto facilmente a Massa”

    TRULLI BATTAGLIERO. La lunga lista degli amici di Massa sembra non comprendere il nome di Jarno Trulli che, in verità, non ha mai nascosto il suo amore per la Rossa di Maranello.“Se al via dovessi trovarmi in lotta con Massa non alzerei il piede. So cosa vuol dire giocarsi il titolo mondiale ma voglio fare la mia gara e avere l’occasione di andare in testa per me è molto importante. Ieri pensavo persino di non riuscire a correre – prosegue il pescarese – ma il medico mi ha rimesso in sesto e la squadra ha fatto un grande lavoro sulla macchina”.

    MASSA GALVANIZZATO. Qualora Trulli restasse secondo, da minaccia si potrebbe trasformare in grande alleato di Felipe Massa che, con una Ferrari leggera, potrebbe prendere un distacco importante sui suoi rivali. Visto l’andamento della qualifica, il brasiliano sembra in una delle sue giornate di grazie dove né sole, né pioggia, né neve gli fanno paura:“La macchina è perfetta e abbiamo fatto fino ad ora le cose per bene per cui spero domani di avere un’ottima partenza e poter fare il mio ritmo. Sono nella miglior condizione per fare la mia parte di lavoro. Il resto non dipenderà da me ma so che anche solo se vincerò la gara la mia gente sarà ad applaudirmi e questo per me è molto importante”.

    RAIKKONEN TURISTA. Per niente turbato dallo scontro finale tra Massa ed Hamilton, Raikkonen è sembrato limitarsi a fare il suo compitino. Sa che potrà fare ben poco se non spingere al massimo ma senza attaccare Felipe Massa. “Domani la mia gara sarà abbasanza semplice perché dovrò pensare a portare la macchina al traguardo più avanti possibile - spiega il finlandese – Poi vedremo cosa succederà. Sarebbe bello avere per il secondo anno consecutivo da quando sono arrivato alla Ferrari qualcosa da festeggiare”.

    DIRETTA WEB GP DEL BRASILE. La redazione di derapate.it ricorda a tutti gli utenti del sito che per il Gran Premio finale della stagione sarà approntata una cronaca in diretta dell’evento in modo da consentire agli appassionati di commentare e condividere le impressioni sull’andamento della gara in tempo reale. La raccomandazione è solo una: non essere proprio tu quello che arriva in ritardo!