Ferrari Days 2008: festa grande al Mugello

Nella conferenza del Ferrari Days 2008 al Mugello ha parlato il Presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo che ha voluto fare i complimenti ai propri piloti, in particolare a Felipe Massa per aver lottato fino all'ultima curva contro Hamilton

da , il

    Grande festa al Mugello in questo week-end del Ferrari Days nel quale, oltre alle Finali Mondiali, ha avuto luogo la consueta passerella trionfale per il team fresco campione del mondo di Formula 1. Nell’occasione ha parlato il Presidente Montezemolo, tessendo le lodi di Felipe Massa e mandando una frecciatina a Kimi Raikkonen.

    TELEVISORE ROTTO. “Lo ammetto, all’ultimo giro ho rotto il televisore. Ha esordito così Montezemolo nella conferenza stampa del Ferrari Days, definendo un evento unico ed irripetibile quel finale al cardiopalma di Interlagos dove un pilota ha tagliato il traguardo da campione del mondo e poi si è visto sfuggire il titolo al passaggio del quinto classificato. “Non sapevo che un apparecchio del genere quando si rompe facesse un botto così forte - ha proseguito il primo tifoso della Rossa – Dopo le rabbia, però, sono andato in un’altra stanza a vedere il podio e sono stato contento di vedere i miei uomini festeggiare per il titolo costruttori. Quanto a Massa, i miei complimenti: anche nella sconfitta ha dimostrato un grandissimo carattere”.

    MASSA RINFRANCATO. Una settimana fa, a caldo, ci eravamo chiesti se la tremenda delusione che si è abbattuta sul pilotino lo avesse reso più forte. Le prime indicazioni sembrano confermare questa ipotesi. Massa, infatti, parla ormai da vero leader e l’affetto della gente, nonché la stima, sembrano avergli fatto fare quell’ulteriore salto di qualità. “Lo sport è così: si vince o si perde. Quello che resta è la stima delle persone che incontro tanto in Brasile quanto in Italia e questo è per me uno stimolo in più per il futuro”. Vero. Ricordiamo che ogni balzo in avanti fatto in termini di competitività dal brasiliano, è arrivato sempre in concomitanza con attestati di fiducia ricevuti dal pubblico o dal suo stesso team. E’ fatto così.

    RAIKKONEN SBEFFEGGIATO. “Ma eri tu o un tuo sosia quello che ha corso le ultime gare della stagione?” Ironico e pungente, Montezemolo accoglie così il suo ex-campione del mondo. Nessun altro tifoso avrebbe osato tanto. Lui poteva e non s’è tirato indietro. Va precisato, però, che questa battuta viene a margine di una lunga serie di complimenti. Per il Presidente, infatti, i suoi piloti non sono mai in discussione:“Hamilton è un gran talento ed ha fatto cose grandissime nei suoi primi due anni. Kimi l’ha battuto nel 2007 e quest’anno ci ha aiutato a conquistare il mondiale costruttori. I nostri piloti sono ancora la miglior coppia al mondo”.