Ferrari: Montezemolo allontana Kimi Raikkonen

Luca di Montezemolo, presidente Ferrari, parla dei piloti del 2010 e per la prima volta mette in discussione Kimi Raikkonen lasciando intendere che sono in fase avanzata le trattative per l'arrivo di Fernando Alonso ed il passaggio del finlandese ad altra squadra

da , il

    Luca di Montezemolo, presidente del Cavallino, comincia a preparare l’annuncio dell’arrivo di Fernando Alonso in Ferrari. Pochi sono i dubbi ormai dato che in occasione della sua ultima uscita pubblica fa sapere che soltanto il sedile di Felipe Massa è al momento confermato. Non quello di Kimi Raikkonen.

    PRESIDENTE FERRARI. A volere Fernando Alonso non è stato lo sponsor Santander ma Luca di Montezemolo. Soprattutto. Dopo mesi di insinuazioni e smentite, arriva la prima crepa nella roccaforte Ferrari. “Avremo una guida brasiliana che merita un’altra chance, visto che sta bene, sul resto stiamo riflettendo sulla scelta migliore, ma abbiamo ancora tempo. Decideremo entro poche settimane” ha dichiarato il presidente della Rossa intervenuto ad un Master in quel di Firenze. Nel “stiamo riflettendo sulla scelta migliore” ci sta la sostanza. In realtà, si tratta semplicemente di trovare una sistemazione adatta alle esigenze di Kimi Raikkonen. Il problema, infatti, non è l’ingaggio di Alonso che per molti è già stato siglato da mesi e mesi, ma la difficoltà nel liberarsi del campione del mondo 2007.

    KIMI RAIKKONEN. Si intensificano dall’Inghilterra le voci che danno Raikkonen vicino al ritorno in McLaren. La soluzione accontenterebbe tutti. In primis il pilota finlandese che resterebbe in un team competitivo. Poi la McLaren che avrebbe di nuovo due prime punte da schierare e, fatto tesoro dell’esperienza con Alonso del 2007, non commetterebbe più gli stessi errori. Inoltre, sarebbero felici i tifosi del team di Woking che non hanno smesso di volere bene all’omino di ghiaccio e, infine, non ci penserebbero due volte ad esultare i tifosi del pilota che non hanno gradito il trattamento riservatogli dalla Ferrari. Ferrari che, al tempo stesso, otterrebbe quanto desiderato: Fernando Alonso.