Ferrari: Raikkonen vs. Massa è già 7-0! Ma secondo Jean Todt è ancora pareggio…

Sette a zero, o meglio 10 a 3, è il risultato finale del GP d’Australia tra Kimi Raikkonen e Felipe Massa

da , il

    Ferrari: Raikkonen vs. Massa è già 7-0! Ma secondo Jean Todt è ancora pareggio…

    Sette a zero, o meglio 10 a 3, è il risultato finale del GP d’Australia tra Kimi Raikkonen e Felipe Massa.

    Ma come va letto questo distacco in classifica?

    Ci aspettavamo molto da questa prima gara anche e soprattutto dal duello in casa Ferrari. Non c’è stato, però, il tanto atteso primo round della lotta per aggiudicarsi la prima guida Rossa.

    In Australia Raikkonen è solo là davanti. Vince e convince. Comincia la fuga.

    Massa è solo laggiù in fondo. I cervelloni del box gli spiegano un concetto molto semplice del tipo:“Ormai sei grande, non ti puoi permettere errori. Devi arrivare in fondo!”. E Massa esegue il compitino. Porta a casa 3 punti buoni per la squadra, buoni per crederci ancora.

    3 punti buoni per rimandare il duello alla prossima gara in Malesia.

    Jean Todt, che vuole bene al pilotino come se fosse fosse un figlio, dice apertamente che non è stata ancora decisa nessuna strategia:“Non si parla assolutamente di una prima e una seconda guida in Ferrari. Se prenderemo questa decisione sarà in base a come si evolveranno le cose nel corso della stagione. Per il momento accetteremo senza intervenire il risultato della pista. Qualunque esso sia”.

    Raikkonen, però, ormai fa paura anche a Massa. Non solo ad Alonso. Al suo debutto fa pole, vittoria e giro veloce. Si dice che non abbia espresso ancora tutto il potenziale di questa macchina. Si presenterà a Sepang con un piccolo vantaggio in classifica, con una macchina tuttosommato ancora fresca e chiederà al compagno di squadra di arrivare secondo per allontanare Alonso e trasformare lo scatto in allungo. Glielo chiederà non a parole, ovviamente.

    Tanto, per ribadire il concetto, gli basterà la pista…