Filippo Preziosi: “Casey Stoner pilota straordinario”

Filippo Preziosi difende il pilota Ducati dopo l'ennesima caduta

da , il

    Il momento e’ difficile in casa Ducati.

    Ma e’ proprio nei momenti difficili che si vede il valore delle persone e a Borgo Panigale tutti fanno scudo intorno a Casey Stoner. Soprattutto Filippo Preziosi , direttore generale di Ducati Corse che non ha dubbi sul valore del campione australiano.

    E` un pilota straordinario e ha una grande moto” – dichiara Preziosi e aggiunge – “In momenti come questi e` importante che una squadra resti unita. Partiamo proprio da qui, da una buona moto con un ottimo team e un grandissimo pilota. Personalmente sono orgoglioso di lavorare con Casey Stoner. Ora dobbiamo pensare a una gara alla volta“.

    Riguardo all’ennesima caduta del campione mondiale, il direttore e’ molto chiaro: “quando un pilota cade e’ chiaro che e’ stato commesso un errore. Ma non dimentichiamoci che Casey non era nelle condizioni migliori per girare a causa della frattura al polso. Comunque certe cadute possono capitare, queste sono le corse e per una caduta possono esserci mille motivazioni. Parliamo di un pilota straordinario, ma anche di un essere umano. Guida al limite? Lo fa anche in prova, ma per raggiungere ottime prestazioni come quelle che fa lui bisogna essere al limite. Lavoreremo di piu` per mettergli a disposizione una moto ancora migliore“.

    E’ normale che si cerchi di proteggere il pilota in un momento difficile come questo e a Borgo Panigale lo sanno bene. Ma sicuramente si rendono conto che tre cadute di fila non possono essere considerate come sfortuna. La tattica di Valentino Rossi ha funzionato: la macchina perfetta del 2007 ha subito la pressione del pesarese, che vincera’ questo campionato piu’ per la sua esperienza, che per delle prestazioni eccezionali.

    Casey Stoner non e’ stato abbastanza solido in questa stagione, anche se e’ risultato spesso il piu’ veloce anche di fronte ad una Yamaha che sta andando davvero forte. Ne sono prova le prestazioni di tutte le moto di Iwata in questo 2008, anche se non tutti gli addetti ai lavori sono d’accordo, impegnati cosi’ tanto a lodare le doti del campione di Tavullia, trasformandolo in un super-eroe capace di resuscitare dei catorci in moto vincenti.

    E’ il piu’ forte, ma i miracoli non li fa nessuno.