Formula 1: Bruno Senna non interessa!

Bruno Senna in Formula 1

da , il

    Formula 1: Bruno Senna non interessa!

    Bruno Senna in Formula 1? Non sembra essercene alcun bisogno. Ed il sondaggio sulle possibilità di vedere a breve il nipote di Ayrton nel grande Circus si trasforma in un plebiscito contro Nelsinho Piquet!

    BRUNO SENNA. Il pilota brasiliano vice campione della GP2 Series ha ammesso recentemente di aver avuto rassicurazioni nientemeno che da Bernie Ecclestone su un suo imminente approdo nella categoria regina. A dire il vero, a suo tempo, Ecclestone aveva fatto altrettanto con Giorgio Pantano. Ma questa è un’altra storia. Bruno Senna, in effetti, c’era andato vicinissimo alla F1 provando e convincendo la Honda già alla fine del 2008. Quando l’accordo sembrava fatto, però, il colosso nipponico si è ritirato e il subentrante Ross Brawn ha preferito ripiegare sul collaudato Rubens Barrichello. A quel punto il nipote di Ayrton si è trovato letteralmente appiedato e, pur di non rinunciare al suo sogno, ha persino rifiutato le offerte delle Mercedes di correre nel DTM.

    PILOTI TRABALLANTI. Arrivati ad un quarto di stagione e volendo per forza immaginare Bruno Senna in Formula 1, dobbiamo cercare qualcuno costretto a fare le valigie. Viene comodo, quindi, andare a pescare tra coloro che più stanno deludendo e/o hanno meno solide basi si cui reggersi. Tra questi spiccano Sebastian Bourdais, regolarmente mazzolato dal debuttante Buemi e scelto dalla Toro Rosso per disperazione più che per preferenza; Kazuki Nakajima, annientato da Nico Rosberg e tenuto in Williams sostanzialmente dalla Toyota; Rubens Barrichello, ridimensionato da Jenson Button e più volte in bilico proprio a causa della presenza di Senna; Nelson Piquet, polverizzato da Alonso ed incapace di dimostrarsi quel talento che il suo entourage va sventolando ai quattro venti.

    RISULTATI. Il sondaggio dà una risposta nettissima: Barrichello stia pure al suo posto. Ci restino anche Bourdais (è pur sempre un pluricampione della Champ Car, a meno che non possa fare il posto a Giorgio Pantano) e Nakajima (le sue safety car ravvivano le corse…) ma se ne vada Nelsinho Piquet! La maggioranza assoluta dei nostri lettori ritiene (e come dargli torto) che il brasiliano sia il più grande flop della stagione.

    PIQUET. Rinfrancato dalla decente prestazione del Bahrain, Nelson Piquet potrebbe avere qualche altra chance dalla Renault. Qualora non convincesse, è finita. Visti i rapporti tesi tra Briatore ed Ecclestone, però, non c’è da scommettere più di un Euro che il suo posto sarà preso da Bruno Senna. Perché mai, infatti, Briatore dovrebbe abbassare la testa di fronte ad una richiesta dello zio Bernie quando ha in casa un altro talento da lanciare come Grosjean che, oltretutto, è pure francese e quindi sorretto dall’intera squadra?