Formula 1, GP di Gran Bretagna: Hamilton re a Silverstone, ma è record Ferrari

Il campione è il pilota più vincente proprio a casa sua. Tra le scuderie 17 vittorie Ferrari contro le 38 di costruttori britannici

da , il

    F1 Grand Prix of Great Britain

    Il Gran Premio di Gran Bretagna è il più longevo, insieme a quello d’Italia, ad ospitare il mondiale di Formula 1. Ben 70 anni di appuntamenti ininterrotti, dal 1950 ad oggi. Inutile dire che in terra di Sua Maestà, sono i britannici a farla da padroni, con Hamilton ad aver vinto il maggior numero di GP, ben 6, seguito da Jim Clark e l’intruso francese Prost con 5 ognuno. Ma gli invasori sono dietro l’angolo e la Ferrari domina tra i costruttori.

    C’è un Re in casa della Regina

    Nel Regno d’Oltremanica, dove la Corona splende sul capo di Elisabetta II, c’è un Re particolare, che comanda sull’asfalto a più di 300 chilometri orari. Lewis Hamilton, infatti, detiene il maggior numero di vittorie nel GP di Gran Bretagna, quello di casa per lui tanto che per ben 6 volte ha sollevato il trofeo del migliore sul circuito di Silverstone, battendo il record di Jim Clark e Alain Prost fermi a 5. Giù dal podio di questa classifica c’è Mansell con 4 successi, mentre con 3 vittorie ci sono leggende del calibro di Schumacher, Lauda e Brabham. Per due volte si sono imposti Coultard, Alonso, Weber e Jacque Villeneuve, ma anche Vettel, Steward, Moss, Gonzalez, Ascari e Fittipaldi. Un solo successo per 22 piloti, tra cui spiccano Senna e Hunt, Fangio e Hakkinen, Damon Hill e Raikkonen, Rosberg e Barrichello. Questa volta non basterà estrarre una spada dalla roccia per diventare Re.

    Il Cavallino davanti ai padroni di casa

    Dal lontano 1950, sono addirittura 17 le vittorie che la Ferrari ha collezionato nella terra del Vallo di Adriano. Ma il popolo inglese non vuole conquistatori e cerca la rimonta con la McLaren che insegue a 14 successi, seguita dalla Williams ferma a 10 e la Lotus con 8. Soltanto, si fa per dire, 7 vittorie per la Mercedes, candidata principale alla conquista del GP venturo. Staccate le altre scuderie, con la Red Bull che colleziona 3 vittorie, mentre Tyrrell, Renault e Cooper ne hanno 2. Un unico trionfo per Alfa Romeo, Benetton, Vanwall, Matra e Brabham. Ma se il Regno si chiama Unito un motivo dev’essere e i numeri lo dimostrano. In 70 Gran Premi disputati, ben 38 sono rimasti alla corte di Sua Maestà grazie ad una scuderia britannica.