Formula 1: McLaren, il presidente si dimette

Ancora novità all'interno della McLaren

da , il

    Formula 1: McLaren, il presidente si dimette

    In questa stagione 2010 di F1, la McLaren non fa parlare di sé solamente per le prestazioni in pista. Dall’inizio del mondiale, il team di Woking è stato al centro dell’attenzione anche per l’ufficializzazione del suo distacco da Mercedes-Benz, quando a marzo aveva annunciato di aver riacquistato la maggior parte delle quote societarie del team di F1 dalla casa tedesca. Recentemente, Ron Dennis, boss della squadra britannica, aveva inoltre approfondito i dettagli della questione dichiarando come la decisione di proseguire da sola nella sua avventura, fosse stata presa dalla stessa McLaren, stanca di subire il controllo del partner germanico.MCLAREN. E dopo la conquista dell’indipendenza, la McLaren annuncia ora un’altra rivoluzione. È infatti notizia di queste ore che Sir Richard Lapthorne, che ad aprile 2009 aveva preso il posto di Dennis come presidente all’interno del gruppo inglese, lascia la sua carica. Già presidente della società di telecomunicazioni Cable & Wirless, Lapthorne era entrato a far parte di McLaren nella stagione 2009, e dopo un anno esatto ha annunciato a sorpresa il suo ritiro, dichiarando di aver concluso il proprio operato all’interno dell’azienda. Con l’abbandono da parte del 66enne inglese, la McLaren si è trovata così a dover rivedere la propria struttura manageriale. Il team principal Martin Whitmarsh, è stato quindi designato come nuovo direttore generale di McLaren Group e vicepresidente di McLaren Automotive.

    RON DENNIS. La McLaren ha inoltre fatto sapere che entrambi gli amministratori delegati delle aziende del gruppo manterranno il loro ruolo. “A seguito del distacco di McLaren Automotive dal gruppo, ho il piacere di annunciare la nuova struttura manageriale” ha così commentato Ron Dennis. “Le due aziende avranno partecipazioni separate, e il quartier generale di entrambe continuerà ad essere a Woking. La sede di McLaren Group rimarrà presso l’MTC (McLaren Technology Centre), mentre quella di McLaren Automotive sarà istituita presso l’MPC (il nuovo McLaren Production Centre, in costruzione a fianco dell’MTC)”. Dennis si è detto molto fiducioso della nuova struttura, e ha esaltato il lavoro fatto da Lapthorne nel corso del suo anno alla McLaren. “La sua conoscenza ed esperienza sono stati di grande aiuto a tutti noi, e ci tengo a ringraziarlo per i suoi consigli e la preziosa collaborazione”.

    Foto: gpupdate.net