Formula 1: Mirko Bortolotti test con Toro Rosso

Mirko Bortolotti proverà nel prossimo mese di dicembre la Toro Rosso di Formula 1

da , il

    Mirko Bortolotti si avvicina a grandi passi alla Formula 1. Dopo aver stupito al test di debutto con la Ferrari 12 mesi fa, il giovane talento italiano si è accasato alla Red Bull disputando una buona stagione in Formula 2 e guadagnandosi l’opportunità di provare una Toro Rosso. E chissà che nel 2010

    MIRKO BORTOLOTTI. La Ferrari dovrà rimpiangere di essersi fatta sfuggire uno dei talenti più interessanti del panorama italiano degli ultimi 20 anni? La storia risponderà a questa domanda in modo chiaro e cinico. Intanto, la carriera di Mirko Bortolotti prosegue a vele spiegate. Da quando, segnando il record della pista di Fiorano con la Ferrari F2007 di Formula 1 al suo debutto ha catalizzato l’attenzione di tifosi ed addetti ai lavori, Bortolotti ha trovato un ingaggio come giovane pilota del vivaio Red Bull disputando una buona stagione in Formula 2 (conclusa al quarto posto). Ora per lui arriva l’opportunità di confermare le attese provando la Toro Rosso a dicembre.

    TORO ROSSO. La scuderia faentina ha confermato Sebastien Buemi ma non ha fatto altrettanto con Jaime Alguersuari. Tra i candidati alla successione, non scontata va precisato, ci sono il neozelandese Brandon Hartley e Mirko Bortolotti. Delle indicazioni più chiare arriveranno da un test che si terrà sul circuito di Jerez. Il regolamento, infatti, vieta le prove fuori stagione ma prevede un eccezione nel caso in cui scendano in pista piloti com meno di 3 GP di Formula 1 alle spalle. Non si emozionino, però, i tifosi di Bortolotti. Come il team manager della Toro Rosso Franz Tost ha dichiarato recentemente, Alguersuari non è stato ancora bocciato. Tutt’altro:”Sono abbastanza sicuro che a partire dalla meta’ della prossima stagione avremo una buona coppia di piloti, perché da quel momento in poi Alguersuari conoscera’ tutte le piste e Buemi avra’ fatto ulteriori passi in avanti”. Se il nostro connazionale dovesse continuare a stupire, chissà che a stagione in corso non possano cambiare le cose…