Formula 1, Verstappen a caccia del record di Prost in Austria

L'olandese, vincendo in Austria, salirebbe a quota 3 successi diventando così il recordman. Di contro, però, avrà la Ferrari che vuole riscattare 17 anni di digiuno

da , il

    Max Verstappen
    F1 Leclerc
    Mark Thompson

    Inizio di un mondiale di mezza estate. I motivi per i quali è stato necessario rinviare lo start della Formula 1 è sotto gli occhi di tutti, con l’annullamento di alcuni Gran Premi e la prima partenza destinata al GP d’Austria. D certo non uno dei circuiti più longevi e continui, visto che ha ospitato 32 volte il Circus e in 3 diversi circuiti. Dal 1970 al 1987 è stato l’Österreichring il principale teatro austriaco, mentre l’unica apparizione del circuito Zeltweg risale al 1964, con la vittoria di Lorenzo Bandini, dopo la pole position di Graham Hill. Dal 1997 si è tornati a correre a Spielberg, ma l’Österreichring non era più lo stresso. Divenuto A1-Ring dopo ampi e costosi ridimensionamenti, ha ospitato 7 mondiali consecutivi, dal ’97 al 2003, per poi tornare come Red Bull Ring nel 2014 fino ad oggi.

    Verstappen cerca la vittoria per diventare recordman

    In 32 apparizioni ci sono stati ben 24 vincitori differenti. Il record appartiene ancora ad Alain Prost, 3 volte sul gradino più alto del podio, con Schumacher e Hakkinen fermi a 2 insieme a Nico Rosberg e Max Verstappen. Proprio l’olandese avrà la ghiottissima occasione di raggiungere il testa il francese diventando così il più vincente nella storia della gara austriaca. Fermi ad una sola vittoria in compagnia di Lauda, Mansell e Coultard, invece, ecco Hamilton e Bottas, i due piloti Mercedes che cercheranno di incrementare il proprio bottino. L’ultima vittoria della Ferrari, invece, risale al 2003 con Michael Schumacher al volante, ma tra i candidati c’è senza dubbio Charles Leclerc, poleman l’anno scorso e protagonista della polemica con Verstappen in gara con la vittoria assegnata dai giudici all’olandese.

    Ferrari a caccia della vittoria per eguagliare McLaren

    Il nuovo circuito, ultra moderno e costoso, sembrerebbe essere terreno fertile per le Mercedes che possono vantare 4 pole position e 4 vittorie negli ultimi 6 anni, ma attenzione alla concorrenza. Nelle ultime due uscite al Red Bull Ring infatti, è stata la Red Bull del giovane Max Verstappen a trionfare, nonostante la prima casella in griglia fosse occupata da Bottas su Mercedes (2018) e Leclerc su Ferrari (2019). Proprio la Rossa cercherà l’impresa per raggiungere il record della McLaren: la scuderia italiana, infatti, ha trionfato in 5 edizioni e vincendo raggiungerebbe quella inglese in testa a questa speciale classifica.