Gomme: polemiche anche col monopolio

Si pensava che, finalmente, dal prossimo anno, le gomme non sarebbero state più un problema

da , il

    Gomme: polemiche anche col monopolio

    Si pensava che, finalmente, dal prossimo anno, le gomme non sarebbero state più un tema di discussione. Nel 2007 la Michelin lascia, la Bridgestone gongola e tutti vivono tranquilli e contenti.

    Macché! Una nuova polemica è già in rampa di lancio. L’autore? Flavio Briatore…

    Il buon Flavio, che forse non ha poi tutta questa voglia di lasciare la F1, non sarà un genio ma non è certo uno sprovveduto.

    Immaginandosi lo scenario della prossima stagione su Autosport, ha notato un dettaglio tutt’altro che irrilevante: va bene che le gomme saranno uguale per tuti, ma vuoi mettere che vantaggio avranno la Ferrari e gli altri team che GIA’ usano le Bridgestone, i quali sviluppano le loro vetture in funzione delle gomme giapponesi già da tanti anni? Sicuro, innegabile!

    Come risolvere il problema?

    Semplice. Secondo Briatore basta riscrivere le regole in tema di pneumatici, mescole e costruzione.

    In tutto ciò, la buona notizia è che cadrebbe a fagiolo il ritorno con un anno di anticipo alle coperture slick. Anche Ron Dennis pare sia già d’accordo. Mosley, come minimo, dovrà valutare la proposta.

    Quelli che storceranno il naso, casomai, saranno i Ferraristi che – dopo aver spesso subito lo strapotere Michelin – sarebbero molto lieti di veder ripagato il loro sacrificio in qualche modo.

    L’impressione è che la cosa non finisca qui e che ne risentiremo parlare presto.