GP Australia F1 2018: pre gara, orari tv, meteo e favoriti

Guida essenziale al Gran Premio di Australia 2018 di Formula 1 che scatta domenica 25 marzo sul circuito dell'Albert Park di Melbourne alle ore 07:10 italiane

da , il

    GP Australia F1 2018: pre gara, orari tv, meteo e favoriti

    Arriva il Gran Premio d’Australia di F1 2018 e riparte la nuova stagione della Formula 1. Come tradizione, per vedere in diretta la prima gara dell’anno occorre tenere accesa la sveglia. Causa fuso orario, la partenza della gara sul circuito dell’Albert Park di Melbourne è fissata per le ore 07:10 italiane. Nessun errore. Avete letto bene: 7 e 10. Pensando proprio ai ritardatari dell’ultimo istante, da quest’anno i GP di F1 inizieranno sempre dieci minuti dopo rispetto all’orario solito. Le novità del 2018 non finiscono qui. A livello di Tv sono attese nuove e più emozionanti inquadrature oltre a maggiori dati tecnici a disposizione del pubblico e dei commentatori. Anche a livello regolamentare si registra qualche novità: una su tutte è il debutto nel GP d’Australia di F1 del sistema di protezione della testa del pilota denominato Halo. Vedremo se sarà utile. Una cosa è certa: il circuito di Melbourne non è tra i più tranquilli ed ha già riservato in passato incidenti a dir poco spaventosi.

    GP Australia F1 2018: pre gara

    GP Australia F1 2018: pre gara

    Sono tante le novità che interessano il Gran Premio d’Australia di F1 2018. A livello estetico, le monoposto saranno diverse per almeno due ragioni: l’abolizione della pinna di squalo sul cofano e l’arrivo della protezione denominata Halo sopra la testa dei piloti. A livello tecnico, invece, non ci sono state novità regolamentari ma appena qualche aggiustamento come, ad esempio, l’obbligo per ogni pilota di disputare l’intera stagione con soli 3 motori.

    Le indicazioni che arrivano dai test sulle prestazioni attese delle monoposto sono piuttosto difficili da interpretare. Autorevoli esperti giurano che la Mercedes ha ancora qualcosa in più della Ferrari poiché a Maranello hanno puntato su un progetto piuttosto innovativo che rischia di presentarsi sul circuito di Melbourne con ancora ampi margini di miglioramento. Vettel e Raikkonen, quindi, faticheranno a tenere il passo di Hamilton e Bottas. Almeno in questa prima gara dell’anno.

    Chi promette di andare forte, invece, è la Red Bull. Verstappen e Ricciardo hanno la monoposto più stabile e veloce in curva che si sia apprezzata durante i test. Il loro punto debole resta la potenza del motore e l’affidabilità. Altre possibili sorprese positive si chiamano Renault e Haas.

    In negativo, invece, dobbiamo citare la solita McLaren. La scuderia di Alonso pensava di uscire da tre stagioni da incubo abbandonando i motori Honda a favore di quelli Renault ma non è ancora riuscita a cavare un ragno dal buco. Al tempo stesso, i giapponesi sono rinati montando la loro power unit sulla Toro Rosso. E pensare che sembrava fosse tutta colpa loro per le scarse prestazioni della monoposto di Woking…

    Punto di domanda assoluto, infine, per l’Alfa Romeo Sauber. Si tratta di un progetto a medio-lungo periodo per cui non esiste alcuna aspettativa di livello al momento. Basti pensare che la monoposto made di Hinwil è reduce da due annate in cui ha occupato il fondo dello schieramento. Immaginare che possa fare qualcosa di eclatante solo perché ha un adesivo sulla carrozzeria con la scritta Alfa Romeo è inverosimile. E’ vero, invece, che le risorse portate da questa sponsorizzazione e il talento del debuttante Charles Leclerc fanno intravedere ampi margini di miglioramento.

    GP Australia F1 2018: orari Tv

    GP Australia F1 2018: orari Tv

    Gli orari in Tv del GP d’Australia di F1 2018 sono presto ricordati: partenza della gara domenica 25 marzo alle ore 07:10 , visibile in diretta esclusiva su Sky Sport Formula 1. Le qualifiche andranno in onda, sempre in esclusiva Sky, sabato 24 marzo sempre a partire dalle ore 7 del mattino.

    Detto degli appuntamenti più importanti, meritano un discorso a parte le prove libere che a Melbourne sono da gestire con cautela. Mi spiego meglio: seguire le attesissime prime due sessioni di prove libere della nuova stagione di Formula 1 comporta, di fatto, passare la nottata tra giovedì e venerdì senza chiudere occhio. Il che può avere qualche ripercussione sulla vita normale. Ricordato l’ovvio, segniamo che la prima sessione di prove libere sarà visibile alle ore 02:00 italiane di venerdì 23 marzo per concludersi 90 minuti dopo mentre la seconda sessione inizierà alle ore 06:00. La terza sessione di prove libere, quella di sabato, invece, inizierà alle ore 04:00.

    Chi non avesse l’abbonamento al pacchetto Sky Sport, può seguire la Formula 1 in diretta attraverso lo streaming di NowTv oppure, a suo rischio, avventurarsi nell’impresa illegale di riuscire a trovare un segnale stabile e decente attraverso qualche sito pirata. Ovviamente, lo sconsigliamo caldamente. Casomai, vale di più la pena evitare di conoscere il risultato ed accontentarsi della differita.

    Il Gran Premio d’Australia di F1 2018 sarà trasmesso anche in chiaro in differita da Tv8 alle ore 19.00 di domenica 25 marzo. Le qualifiche, invece, saranno visibili in chiaro in differita sabato 24 alle ore 17 sempre su Tv8.

    Non cercate nulla sulla RAI poiché la Tv di Stato, da quest’anno ha deciso di non comprare più i diritti per trasmettere la Formula 1 in Tv.

    GP Australia F1 2018: meteo Melbourne

    meteo melbourne gp australia f1 2018

    Le previsioni meteo di Melbourne lasciano aperta la porta a qualunque scenario per il GP d’Australia di F1 2018. Ricordiamo che nell’emisfero australe è fine estate adesso. Le temperature sono, quindi, quelle che si respirano da noi i primi a settembre. Le minime sono sui 17°C e le massime sfiorano i 30°C.

    Il clima mite è ciò che aspetta i piloti ed i team di Formula 1 fino a sabato. Dopodiché si registrerà un sensibile calo delle temperature a partire da domenica, giornata in cui non supereranno i 22-23°. Soprattutto, per arrivare al sodo della questione, si prevedono improvvisi temporali già al sabato, capaci di mettere a rischio l’esito più scontato delle qualifiche, e si parla di pioggia leggera ma costante, invece, per domenica pomeriggio.

    GP Australia F1 2018: favoriti

    GP Australia F1 2018: favoriti

    Al netto di tante chiacchiere snocciolate durante i test invernali, il favorito è Lewis Hamilton. E’ lui il candidato numero 1 alla vittoria del Gran Premio di Australia di F1 2018.

    A dargli fastidio ci proveranno in tanti e saranno tutti molto vicini tra loro. Sebastian Vettel con la Ferrari sarà della partita così come i due della Red Bull, Daniel Ricciardo e Max Verstappen i quali, casomai, dovranno solo sperare di non patire problemi di affidabilità.

    Non è saggio, infine, sottovalutare Valtteri Bottas. Il finlandese non ha più la scusante del noviziato in Mercedes e deve assolutamente dimostrare di essere un osso duro. Diversamente, rischia di finire in fretta sulla graticola. Il suo è un sedile molto ambito e la Mercedes, per quanto abbia apprezzato la comodità di avere una seconda guida alla Barrichello, non ha intenzione di accontentarsi di un pilota che non sia all’altezza dei migliori.