GP Bahrain F1 2013, risultati gara: vince Vettel! Sfortuna in Ferrari per Alonso e Massa [FOTO]

F1 2013, GP Bahrain: web cronaca in diretta live con foto e commenti

da , il

    E’ Sebastian Vettel il vincitore del Gran Premio del Bahrain 2013 di Formula 1. Il pilota della Red Bull domina la gara dimostrandosi grintoso in partenza e sfruttando l’incapacità della Mercedes di Rosberg di essere costante nel passo gara e la sfortuna che si accanisce sulla Ferrari di Alonso. Lo spagnolo accusa un problema al DRS già al settimo giro ed effettua un doppio pit stop nel vano tentativo di risolverlo. Uscito di scena, nessuno può più impensierire il tre volte campione del mondo. Sul podio salgono, molto staccati, Raikkonen e Grosjean. A punti vanno anche Di Resta, Hamilton, Perez, Webber, il già citato Alonso, Rosberg e Button. Due incredibili forature fanno sparire Massa dalla top ten. Domenica nera per la Ferrari.

    RISULTATI GP BAHRAIN F1 2013: ORDINE DI ARRIVO

    1. Vettel Red Bull-Renault 1h36:26.945s

    2. Raikkonen Lotus-Renault + 9.1s

    3. Grosjean Lotus-Renault + 19.5s

    4. Di Resta Force India-Mercedes + 21.7s

    5. Hamilton Mercedes + 35.2s

    6. Perez McLaren-Mercedes + 35.9s

    7. Webber Red Bull-Renault + 37.2s

    8. Alonso Ferrari + 37.5s

    9. Rosberg Mercedes + 41.1s

    10. Button McLaren-Mercedes + 46.6s

    11. Maldonado Williams-Renault + 1m06.4s

    12. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 1m12.9s

    13. Sutil Force India-Mercedes + 1m16.7s

    14. Bottas Williams-Renault + 1m21.5s

    15. Massa Ferrari + 1m26.3s

    16. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1 lap

    17. Pic Caterham-Renault + 1 lap

    18. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1 lap

    19. Bianchi Marussia-Cosworth + 1 lap

    20. Chilton Marussia-Cosworth + 1 lap

    21. van der Garde Caterham-Renault + 2 laps

    Fastest lap: Vettel, 1m36.961s

    GIRO 57/57 E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi! Sul podio salgono anche Raikkonen e Grosjean. A punti anche Di Resta con un buon quarto posto. Nel finale Hamilton riesce a superare Webber che si vede passato anche da Perez. Completano la top ten Alonso, Rosberg e Button.

    Questo l’ordine di arrivo:

    gp bahrain f1 2013 57

    GIRO 56/57 Anche Perez entra nella lotta con Webber e Hamilton! Alonso si arrende e si accontenta dell’ottava posizione.

    GIRO 55/57 Grande spettacolo tra Webber e Hamilton con l’australiano che le tenta tutte difendere la posizione. Vettel, intanto, fa un giro veloce e mostra di avere un potenziale di oltre 2” più veloce rispetto a quello tenuto fino ad ora.

    GIRO 54/57 Perez supera Alonso con una manovra robusta.

    GIRO 53/57 Sorpasso e controsorpasso tra Webber e Hamilton con Alonso che guarda la scena da dietro. Nei suoi specchietti c’è anche un minaccioso Perez. Intanto la direzione gara conferma che Webber è sotto inchiesta per un contatto con Rosberg avvenuto al giro 39.

    GIRO 52/57 Grosjean supera con facilità Di Resta e sale sul podio!

    GIRO 51/57 Hamilton supera Webber ed è quinto.

    GIRO 50/57 Grosjean si avvicina a Di Resta. Il francese vuole il terzo gradino del podio!

    GIRO 48/57 Hamilton tallona Webber. Sono in lotta per la 5a posizione. Là davanti Vettel amministra comodamente la situazione girando almeno 1” al giro più lento del suo ritmo potenziale.

    GIRO 47/57 Pit stop di Button dopo essere stato superato da Perez e Alonso. Il britannico rientra decimo. Lo spagnolo, poi, scavalca anche il messicano con grande fatica non potendo più usare il DRS per rottura! Ora è settimo.

    GIRO 46/57 Questa la nuova classifica a poco più di dieci giri dal termine del GP del Bahrain.

    gp bahrain f1 2013 45

    GIRO 45/57 Pit stop di Rosberg. Hamilton supera Button.

    GIRO 44/57 Grosjean passa Webber, Rosberg passa Button, Alonso pressa Perez.

    GIRO 43/57 Pit stop di Vettel e Grosjean.

    GIRO 41/57 Scatto d’orgoglio per Alonso che segna il giro più veloce della gara. Aumenta il rimpianto per problema al DRS. Solo lui avrebbe potuto impensierire Vettel. Sembra anche che la Ferrari abbia peccato nel corso del secondo stint chiedendo allo spagnolo di non spingere per provare invano a fare una sosta in meno.

    GIRO 40/57 Pit stop di Alonso e Perez. Ecco la nuova classifica. Sulla carta, solo Vettel e Grosjean devono fare un ultimo pit stop. Gli altri proveranno ad arrivare in fondo così.

    gp bahrain f1 2013 40

    GIRO 39/57 Pit stop di Hamilton.

    GIRO 38/57 Pit stop di Webber.

    GIRO 36/57 Pit stop di Di Resta che rientra ottavo dietro ad Alonso. Quarta sosta per Massa: altra foratura per il brasiliano!!! Sempre alla posteriore destra.

    GIRO 34/57 Pit stop di Raikkonen che poche curve prima aveva superato Di Resta in seconda posizione. Il pilota della Lotus proverà ad arrivare in fondo senza altri cambi gomme. Rientra settimo. Pit stop anche per Button.

    GIRO 33/57 Grosjean sfrutta al meglio le gomme medie e supera Perez e Rosberg. Il tedesco fa il pit stop.

    GIRO 32/57 Ancora scintille tra Button e Perez con l’inglese che accompagna il messicano leggermente fuori pista dopo che i due si erano dati un paio di ruotate. Spettacolo! Ma Button chiede via radio di dire a Perez di darsi una calmata.

    GIRO 30/57 Realisticamente parlando, solo un problema tecnico può togliere la vittoria a Vettel. Alonso può raggiungere il treno guidato da Button che occupa la quinta posizione. Il suo ritmo è di circa mezzo secondo migliore di quei piloti.

    GIRO 29/57 Bella battaglia tra Button e Perez. Nessun ordine di scuderia tra i due. Il messicano finalmente dimostra il suo valore al cospetto di un campione del mondo ma rischia persino di tamponarlo! Questa la classifica una volta arrivati a metà gara quando tutti i piloti devono ancora effettuare l’ultimo cambio gomme. Di Resta e Raikkonen hanno fatto un solo cambio gomme. Tentato una strategia alternativa.

    gp bahrain f1 2013 29

    GIRO 28/57 Pit stop di Massa.

    GIRO 27/57 Pit stop di Grosjean.

    GIRO 26/57 Pit stop di Vettel che rientra restando al comando della gara. Al secondo posto c’è Grosjean seguito da Di Resta, Raikkonen, Webber, Perez, Button, Rosberg, Massa e Hulkenberg. Distacchi importanti per tutti.

    GIRO 25/57 Si alzano i tempi sul giro di Alonso che aveva approfittato dei pit stop altrui per rientrare nella top ten. Lo spagnolo deve cambiare le gomme! Fa ora il suo pit stop

    GIRO 23/57 Pit stop di Hamilton che non riesce a entrare mai in gara. Bella battaglia tra Rosberg, Perez e Hamilton. Alla fine il messicano passa davanti al compagno di squadra ed al tedesco della Mercedes.

    GIRO 22/57 Pit stop di Webber.

    GIRO 21/57 Pit stop di Rosberg.

    GIRO 19/57 Arrivati ad un terzo di gara, facciamo il punto della situazione. Questa la classifica:

    gp bahrain f1 2013 19

    Vettel controlla con comodità la gara. La sua tattica è a tre soste. Nessuno sembra poterne fare due. Dietro di lui Webber conferma il dominio della Red Bull. Rosberg ha eccessivo degrado delle gomme ed è tallonato da un nutrito gruppo di piloti. La Ferrari è stata molto sfortunata: problema al DRS per Alonso e foratura per Massa. I due piloti sono fuori dalla lotta per la vittoria. Lo spagnolo sta gestendo la situazione provando a fare una sosta in meno per scontare quella in più fatta per colpa del DRS.

    GIRO 18/57 Pit stop per Massa! Ritiro per Vergne.

    GIRO 17/57 Problemi per Massa alla gomme posteriore destra. Raikkonen, intanto, rientra in decima posizione.

    GIRO 16/57 Pit stop di Raikkonen. Questa la classifica al momento:

    bahrain gp 15 2013

    GIRO 15/57 Vettel supera Raikkonen e torna al primo posto. Il finlandese ha un ritmo di 2” al giro più lento rispetto a quelli che hanno cambiato le gomme. Q

    GIRO 14/57 Pit stop di Di Resta. Raikkonen resta al comando senza aver fatto pit stop ma Vettel gli è molto vicino.

    GIRO 13/57 Vettel occupa virtualmente ancora la prima posizione. Non è chiaro se Di Resta e Raikkonen tenteranno una sosta in meno. Nel dubbio, il tedesco spinge e segna il giro più veloce. Dietro di lui ci sono Webber, Rosberg, Button, Massa, Grosjean, Perez e Hamilton. Alonso è 14° a 26” da Vettel.

    GIRO 11/57 Di Resta guida ora la gara davanti a Raikkonen, Hulkenberg e Bottas che non si sono ancora fermati.

    GIRO 10/57 Pit stop di Vettel, Massa e Hamilton!

    GIRO 09/57 Pit stop di Webber! Alonso ha ancora problemi al DRS!!! Deve rientrare nuovamente in pit lane! A questo punto il team deve chiuderlo e impedirgli di usarlo ancora da qui a fine gara. Lui scivola in fondo al gruppo…

    GIRO 08/57 Pit stop di Alonso: monta gomme dure e il team gli chiude il DRS.

    GIRO 07/57 Attenzione: Alonso ha un problema con il DRS che resta sempre aperto! Rientra in pit lane. Vettel, intanto, allunga su Di Resta che occupa la seconda posizione.

    GIRO 06/57 Rosberg già in difficoltà con le gomme: anche Di Resta lo svernicia. Pure Massa lo attacca. Il brasiliano ha la parte sinistra dell’ala anteriore danneggiata.

    GIRO 05/57 Alonso ci riprova e ce la fa: ora è secondo. Vettel, intanto, prova ad andare in fuga: ha 2,8 secondi sulla Ferrari.

    GIRO 04/57 Sorpasso e controsorpasso tra Rosberg e Alonso che restano 2° e 3°!

    GIRO 03/57 Vettel supera Robserg e passa al comando!

    GIRO 02/57 Questa la top ten: Rosberg, Vettel, Alonso, Di Resta, Massa, Webber, Button, Perez, Raikkonen, Grosjean. Hamilton è 11°

    GIRO 01/57 Alonso supera Vettel alla partenza ma il tedesco si riprende la posizione! Massa scivola quinto. Forse c’è un contatto tra lui e Sutil. Va male al tedesco che deve rientrare ai box. Anche Gutierrez passa in pit lane.

    ORE 14.04 Si spengono i semafori! PARTITI!

    ORE 14.00 Inizia il giro di formazione!

    ORE 13.57 Medium e Hard le mescole di pneumatici portate dalla Pirelli. Solo Massa, Grosjean, Hulkenberg, Gutierrez, Bottas e Vergne hanno gomme dure.

    ORE 13.55 5 minuti al giro di formazione. Il vento soffia a 6 metri al secondo in direzione contraria rispetto al rettilineo principale.

    ORE 13.51 A pochi minuti dal giro di formazione, si continua a parlare della partenza e della differenza di gommatura tra i piloti che si trovano sul lato “dispari” ed i meno fortunati che stanno su quello “pari”. Alonso spera di poter scavalcare subito Vettel. Massa teme di perdere posizioni.

    ORE 13.47 43°C temperatura dell’asfalto; 36°C temperatura dell’aria.

    ORE 13.45 Rosberg:“E’ Stato fantastico ieri. Sono molto felice. Oggi sarà dura con le gomme posteriori per noi mentre la Ferrari sembra messa meglio. Comunque sarà tutto da vedere. Partendo in pole position sono messo bene” Ricordiamo che una settimana fa in Cina il pilota che si trovava al comando con pista libera ha sofferto molto meno il degrado rispetto a quelli che gli stavano in scia.

    ORE 13.43 Massa:“Sarà dura in partenza visto che sono sul lato sporco ma sono fiducioso”.

    ORE 13.40 Al netto delle penalizzazioni, ecco la griglia di partenza definitiva del GP del Bahrain 2013.

    1. Nico Rosberg Mercedes

    2. Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    3. Fernando Alonso Ferrari

    4. Felipe Massa Ferrari

    5. Paul di Resta Force India-Mercedes

    6. Adrian Sutil Force India-Mercedes

    7. Mark Webber Red Bull-Renault

    8. Kimi Raikkonen Lotus-Renault

    9. Lewis Hamilton Mercedes

    10. Jenson Button McLaren-Mercedes

    11. Romain Grosjean Lotus-Renault

    12. Sergio Perez McLaren-Mercedes

    13. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari

    14. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari

    15. Valtteri Bottas Williams-Renault

    16. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari

    17. Pastor Maldonado Williams-Renault

    18. Charles Pic Caterham-Renault

    19. Jules Bianchi Marussia-Cosworth

    20. Giedo van der Garde Caterham-Renault

    21. Max Chilton Marussia-Cosworth

    22. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari

    ORE 13.30 Aperta ufficialmente la pit lane. Anche i piloti iniziano a raggiungere la griglia di partenza.

    ORE 13.20 La griglia di partenza si sta popolando…

    preprazione griglia di partenza bahrain f1 2013

    ORE 13.14 Il circuito del Bahrain visto dal GPS

    gps bahrain f1 2013

    ORE 13.00 Manca un’ora alla partenza del Gran Premio del Bahrain! Caldo record sul tracciato.

    ORE 12.55 Interessante questa lista. E’ la classifica delle velocità di punta più alte durante le qualifiche di ieri. Le Force India sono in terza fila. Quelli dietro, vedi Webber, Hamilton e Raikkonen, anche se più veloci sul misto, potrebbero avere delle difficoltà a sorpassarle.

    qualifiche bahrain f1 2013 auto più veloci

    ORE 12.42 Rosberg ci spera! Vuole confermare sotto alla bandiera a scacchi la posizione occupata in griglia di partenza, cioè la prima!

    ORE 12.42 “Tutti usano le morbide mentre io parto con le dure. Se la cosa funzionerà, potrò fare molto bene ma sarò in grado di cavarmela in ogni caso”, ha dichiarato Felipe Massa.

    driver parade bahrain 2013

    ORE 12.36 Parola a Vettel:“Uno degli aspetti importanti sarà gestire le gomme. Lo scorso anno è andata bene. Speriamo di fare altrettanto oggi. Ovviamente si tratta di una corsa e cercheremo di andare più veloci possibili ma stavolta conterà anche controllare la situazione per far durare più a lungo gli pneumatici”.

    ORE 12.33 Durante la driver parade, Alonso dichiara:“Dobbiamo preoccuparci di molti fattori oggi come la strategia, le gomme e il caldo, ma siamo fiduciosi e pensiamo di poter lottare per la vittoria”. La sua Ferrari è ben messa in griglia di partenza perché scatta dal lato pulito. Chi è nelle caselle pari, invece, dovrà faticare con l’aderenza.

    ORE 12.29 Ecco l’ingresso del circuito di Sakhir. Arabian style!

    paddock bahrain f1

    ORE 12.25 Non dimentichiamoci che nella capitale Manama, a pochi chilometri dal circuito, ci sono ancora le proteste della popolazione. Qui una fotogallery:

    ORE 12.19 Auguri anche a Max Chilton della Marussia per il suo 22°esimo compleanno!

    max chiltron marussia torta

    ORE 12.14Nel paddock c’è anche Gerhard Berger. L’ex team principal di Vettel alla Toro Rosso ha dichiarato:“La Ferrari ha la macchina migliore e il miglior pilota: Alonso“.

    ORE 12.11 Mark Webber festeggia 200 GP in Formula 1. Il team Red Bull gli prepara una torta… si potrà fidare a mangiarla? Alla festicciola, ovviamente, non si vede Vettel… Intanto nel paddock si intensificano le voci di un possibile arrivo di Kimi Raikkonen nel 2014. Il finlandese, però, continua a smentire.

    webber torta 200 gp f1

    ORE 12.01 Mancano due ore all’inizio delle ostilità. A Sakhir sono adesso le ore 13.01. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend del GP del Bahrain. A differenza delle qualifiche, la gara è stata posticipata di un’ora per consentire al pubblico europeo di gustarsi la partenza all’orario canonico.

    ORE 11.59 In qualifica è stato Rosberg il più veloce. Qui il racconto di ieri e le foto della giornata di sabato.

    ORE 11.53 Ecco quanto accaduto nelle prove libere del sabato mattina: Alonso il più veloce ma distacchi minimi.

    ORE 11.52 Facciamo il riepilogo di quanto accaduto venerdì: nella prima sessione di prove libere è stato Massa il più veloce con una Ferrari subito in forma mentre, nella sessione del pomeriggio, è toccato a Kimi Raikkonen farla da padrone.

    ORE 11.43 Inganniamo l’attesa con un po’ di amarcord: qui trovate la storia del GP del Bahrain dal 2004 al 2012. Dopo aver rivissuto i momenti più importanti della gara nel deserto, potete anche mettervi alla prova con il nostro quiz.

    ORE 11.40 Appassionati di Formula 1, benvenuti alla web cronaca in diretta live del Gran Premio del Bahrain 2013. Per restare aggiornati su ciò che accade in pista è sufficiente ricaricare di volta in volta questa pagina. C’è una sola ora di fuso orario tra lo stato arabo e l’Europa pertanto la partenza, fissata alle ore 15 locali, andrà in scena alle nostre ore 14. Ricordiamo che il pilota più veloce nelle qualifiche è stato Nico Rosberg, alla sua seconda pole position in carriera. A suo fianco scatterà la Red Bull di Sebastian Vettel. Seconda fila tutta Ferrari con Fernando Alonso davanti ad un Felipe Massa che prova una tattica controcorrente partendo con gomme dure. Più attardati sono Mark Webber, Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen rispettivamente settimo, nono e ottavo. I primi due hanno dovuto scontare una penalizzazione mentre il pilota della Lotus non ha trovato un buono spunto sul giro secco.

    Fai il nostro quiz sul GP del Bahrain!

    gp bahrain f1 2013 26

    Come ogni settimana noi di Derapate, inauguriamo il weekend con il quiz sulla gara in Bahrein. Sei sicuro di sapere tutto sul Gran Premio del ricco paese sul Golfo Persico? Allora mettiti alla prova! CLICCA QUI PER COMINCIARE IL QUIZ!