GP Baku F1 2018: pagelle dall’Azerbaijan, che Hamilton!

Pagelle F1: diamo i voti ai piloti di Formula i protagonisti del del Gran Premio di Baku 2018

da , il

    pagelle gp baku f1 2018 azerbaijan

    Ecco le Pagelle del Gran Premio di Baku di Formula 1 2018: sorprendente successo di Hamilton servito su un vassoio d’argento dopo la foratura di Bottas a pochissimi giri dalla fine. Gara stregata per la Ferrari di Vettel che è perfetto fino alla safety car (causata dall’incidente tra Verstappen e Ricciardo). Grande rimonta di Raikkonen da ultimo a secondo sfruttando le disgrazie altrui. Eroi di giornata, infine, sono Leclerc e Perez alle prese con due risutati storici viste le aspettative di giornata a Baku. Smaltite le premesse, andiamo avanti con le pagelle del GP di Azerbaijan!

    Lewis Hamilton: voto 4

    GP Azerbaijan F1 2018: pagelle da Baku - Hamilton

    Lewis Hamilton: voto 4. E’ lui il primo ad ammettere ad aver avuto fortuna. Eh già. Vince senza neppure sapere come. Scende dalla macchina senza neppure esultare per senso del pudore. Battuto in qualifica da Vettel, battuto in gara da Vettel e persino Bottas ma primo sul podio. Così vanno le corse. Decisivo l’errore in frenata che lo obbliga ad anticipare il pit stop.

    Sebastian Vettel: voto 7

    GP Azerbaijan F1 2018: pagelle da Baku - Vettel

    Sebastian Vettel: voto 7. E’ stato perfetto per tutto il weekend. Uno di quelli che hanno sbagliato meno. Ha controllato il GP d’Azerbaijan da vero campione ma la safety car finale, innescata dal “solito” Verstappen, gli ha rovinato la festa. Alla ripartenza ha tentato di sfogare la frustrazione in una staccata da manicomio che lo ha portato al bloccaggio ed ad uscire persino dal podio. Poteva prendere 10, esce da Baku con un’ampia sufficienza e tanta voglia di rifarsi. C’è anche da dire che la Ferrari poteva aspettare a farlo rientrare in occasione del primo pit stop, marcando Bottas fino all’ultimo…

    Kimi Raikkonen: voto 5

    GP Azerbaijan F1 2018: pagelle da Baku - Raikkonen

    Kimi Raikkonen: voto 5. Sbaglia da pivello al primo giro e si trova in fondo. In Ferrari sospettano che non sia finita, sapendo quanto può essere pazza la pista di Baku. E, infatti, non facendo assolutamente nulla si trova secondo.

    Valtteri Bottas: voto 8

    GP Azerbaijan F1 2018: pagelle da Baku - Bottas

    Valtteri Bottas: voto 8. Solido e consistente nel far durare la gomma supersoft. Si crea l’opportunità di “aspettare” la safety car per passare Vettel. La scommessa è vinta. Ma quando non si è veri campioni, a volta la sfiga colpisce con maggior cinismo. Gomma forata causa detrito e addio sogni di gloria.

    Daniel Ricciardo: voto 5. Max Verstappen: voto 0

    GP Azerbaijan F1 2018: pagelle da Baku - Ricciardo e Verstappen

    Max Verstappen: voto 0. Max e Daniel Si buttano fuori dopo averci provato tutta la gara. Poteva ancora succedere tantissimo ma loro decidono che può bastare così e la fanno finita! Verstappen c’è sempre quando si parla di guai. Stavolta cambia due volte traiettoria in frenata!

    Daniel Ricciardo voto5: è meno chirurgico e più emotivo. Non è così che si corre ad altissimo livello. Si corre così per essere dei Grosjean qualunque che, tanto per non farsi mancare niente, oggi merita anche lui un bel 2 aver sbattuto contro il muro da solo mentre scaldava le gomme. A furia di fare sorpassi al limite, qualche volta ci sta di scivolare.

    Charles Leclerc e Sergio Perez: voto 9

    Azerbaijan Formula 1 GP pagelle - Leclerc

    Charles Leclerc e Segio Perez: voto 9. Eccoli gli eroi di giornata. Leclerc su tutti che per l’intero fine settimana del GP di Azerbaijan fa girare sul circuito di Baku la Sauber come se fosse una mezza Ferrari davvero. Mentre tutti hanno guai vari, lui se li scansa e scala la classifica. Alla fine è sesto ed già storia. Perez, invece, sale addirittura sul podio. Non ne vedrà molti altri quest’anno la Force India. Per cui, che festa sia!