GP Belgio F1 1998: l’incidente più brutto della Formula 1?

Quali sono i peggiori crash della Formula 1? Vediamoli insieme i più brutti incidenti della storia della F1

da , il

    Parliamo degli incidenti più brutti della storia della F1. Su youtube si sono diverititi ad inserire un video con questa speciale classifica, tutta da vedere e commentare!

    Sono i dieci incidenti più spettacolari avvenuti in Formula 1 negli anni ’90. Ma siamo proprio sicuri che non se ne siano dimenticati nessuno? Ecco la nostra classifica dei peggiori crash della storia della Formula 1. Commentate.

    Guarda anche:

    La classifica

    Posizione 10.

    1993, Monza. Christian Fittipaldi sul traguardo, all’ultimo giro, saluta così i suoi genitori.

    Posizione 9.

    1996, Melbourne. Martin Brundle fa iniziare così la stagione al primo giro del primo GP di quell’anno.

    [sondaggio id="447"]

    Posizione 8.

    1998, Spa-Francochamps. Jacques Villeneuve sbatte all’eau rouge. Come molti altri già hanno avuto modo di conoscere, pure al canadese tocca scoprire cosa succede ad entrare lì con il posteriore troppo scarico.

    Posizione 7.

    1991, Monaco. Alex Caffi nel circuito del Principato si esibisce in quella che non si può certo definire una danza tra i muretti.

    Posizione 6.

    1990, Monza. Derek Warwick esce largo dalla parabolica. Neanche troppo però, visto che ritorna subito in pista…

    GUARDA LE FOTO DELL’INCREDIBILE INCIDENTE DI ALONSO IN BELGIO NEL 2012

    Posizione 5.

    1995, Estoril. Ukyo Katayama fa la più classica delle partenze col botto.

    Posizione 4.

    2004, Interlagos. Jos Verstappen inizia così la stagione che lo vedrà passare indenne sia dal massacrante confronto con Schumacher e sia dalle fiamme del rifornimento di Hockenheim. La colpa del tutto fu data comunque ad Eddie Irvine. Spettatori incolpevoli pure Martin Brundle e Eric Bernard.

    SCOPRI LA NUOVA FIDANZATA DI KIMI RAIKKONEN, GUARDA LE FOTO

    Posizione 3.

    1993, Spa-Francochamps. Anche Alex Zanardi fa conoscenza con l’eau rouge. Una gran botta. Da dietro, poi, arriva a tutta Ayrton Senna che per schivare l’altra McLaren esce a sua volta di pista.

    Posizione 2.

    1994, Imola. Rubens Barrichello decolla ed attera male. Molto male. Si inaugurò così il terribile weekend di Imola. Per il brasiliano ci fu solo l’ospedale.

    Posizione 1.

    1998, Spa-Francochamps. Semplicemente l’incidente che ha coinvolto più vetture della storia della F1. Nonché quello con più milardi di danni.