GP Brasile F1 2012, Ferrari: prove libere incoraggianti per Alonso e Massa

da , il

    GP Brasile F1 2012, Ferrari: prove libere incoraggianti per Alonso e Massa

    La Ferrari inizia in modo incoraggiante il fine settimana del decisivo Gran Premio del Brasile 2012 di Formula 1. Fernando Alonso e Felipe Massa non sono spiccati quanto a tempi sul giro ma, al termine delle prove libere del venerdì, il direttore tecnico Pat Fry parla così:“Era importante completare tutto il programma che avevamo previsto: ci siamo riusciti ed è già un primo, sia pur piccolo, passo positivo. Abbiamo lavorato questa mattina sulla comparazione di diverse soluzioni aerodinamiche mentre nel pomeriggio ci siamo concentrati soprattutto sulla comparazione fra i due diversi tipi di gomme portate qui dalla Pirelli. E’ sempre difficile dare una valutazione dei rapporti di forza in campo il venerdì e la giornata odierna non fa eccezione. Per quello che si può dire a pochi minuti di distanza dal termine della sessione, possiamo dire che, soprattutto sulla lunga distanza, siamo abbastanza competitivi”.

    Alonso: “Non trovato il bilanciamento ideale”

    Fernando Alonso appare meno fiducioso di Fry. Lo spagnolo lamenta la mancanza di bilanciamento. Ad onor del vero, va detto che le temperature registrate in pista, fino a 50° sull’asfalto, sono anomale non solo per il periodo ma anche per ciò che accadrà nel prosieguo del fine settimana. Per domenica, infatti, è data per certa la pioggia. “Non abbiamo ancora trovato il bilanciamento ideale della vettura quindi resta molto lavoro da fare insieme agli ingegneri in vista del prosieguo del fine settimana. Si prevedono condizioni molto diverse fra il sabato e la domenica, un motivo in più per concentrarci sulle scelte migliori per preparare la monoposto per le qualifiche ma, soprattutto, per la gara - ha ricordato Alonso - Difficile dire se preferiamo pioggia o asciutto: come ho già detto prima, è fondamentale essere preparati ad affrontare entrambe le situazioni”.

    PRE-GARA GP BRASILE 2012

    Massa: “Più veloce in pista a fine sessione”

    Molto soddisfatto è Felipe Massa. Con il circuito di Interlagos ha sempre avuto un buon feeling. Non solo per via del tifo sugli spalti ma anche per la configurazione dall’andamento antiorario che lo ha sempre esaltato. “Sono abbastanza contento dei miei tempi, soprattutto per quanto riguarda il passo sulla lunga distanza: credo di essere stato il più veloce in pista nella parte finale della sessione. Nel mio primo giro con le Medium ho perso un paio di decimi alla seconda curva quindi, come tempo assoluto, avrei potuto ottenere un risultato ancora migliore del quarto posto – ha spiegato il brasiliano – Stesse gomme ma rendimento degli pneumatici completamente diverso rispetto ad una settimana fa ad Austin: sicuramente qui il degrado è molto più elevato e non credo proprio che vedremo strategie su una sola sosta”. Massa ha sfoggiato per questo Gran Premio del Brasile 2012 un casco che ricorda quello usato dal padre. E’ stato il suo modo di rendergli omaggio. A tal proposito, ha scherzato:“E’ buffo non vederne uno giallo riflesso negli specchietti, ogni tanto pensavo di non essere io al volante!”.

    massa casco speciale gp brasile f1 2012
    LaPresse