GP Canada F1 2013, Alonso gufa: “La sfortuna cadrà anche su Vettel!”

Il Gran Premio del Canada 2013 di Formula 1 ha già il sapore dell'ultima spiaggia per la Ferrari e Fernando Alonso

da , il

    Per certi versi, il Gran Premio del Canada 2013 di Formula 1 ha già il sapore dell’ultima spiaggia per la Ferrari e Fernando Alonso. Il pilota spagnolo sa bene che, essendo entrata la stagione nel vivo, non può permettersi di perdere altro terreno in classifica mondiale da Sebastian Vettel. Sul circuito di Montreal vedremo una Rossa all’attacco con un Alonso speranzoso di trovare, finalmente, anche il suo più acerrimo rivale alle prese con qualche episodio sfortunato. Effettivamente, per la prima volta da quando l’asturiano è arrivato in Ferrari, si ha l’impressione che i punti raccolti in campionato non rispecchino il reale potenziale della monoposto.

    Alonso: “Obbligatorio recuperare punti”

    “Speravamo in risultati più consistenti, ma a Monaco non abbiamo raccolto così tanti punti – ha ammesso Fernando Alonso sul sito ufficiale della Ferrari - Quindi adesso abbiamo bisogno di quattro o cinque gare in cui saliamo sul podio, o almeno andarci molto vicini, per recuperare alcuni dei punti che abbiamo perso”. Secondo il pilota spagnolo, la situazione a Montreal potrebbe essere molto complicata a causa delle incerte condizioni meteorologiche:“Tutto può succedere, specialmente con il bagnato. E abbiamo visto nelle qualifiche a Monaco: quando arriva la pioggia, tutto diventa caotico. Il che significa che se non sei in pista alla fine quando la pista si sta asciugando, oppure se incontri una bandiera gialla, oppure commetti un piccolo errore, allora sei fuori”. L’obiettivo dichiarato alla vigilia non è quello di vincere ma di trovare costanza di rendimento e portare a casa “punti importanti” tra Canada, Gran Bretagna, Germania e Ungheria, vale a dire le gare che precedono la pausa estiva.

    Gufata a Vettel formato Mondiale

    Secondo Fernando Alonso, molto del gap accusato in classifica mondiale da Sebastian Vettel è ad attribuirsi alla sfortuna:“Abbiamo avuto alcuni episodi sfortunati quest’anno, come quando in Malesia ho avuto un leggero contatto che mi ha messo fuori gara, mentre per esempio abbiamo visto Hamilton e Vettel toccarsi a Barcellona ed essere entrambi in grado di continuare”, l’asso di Oviedo ammette anche che il pessimo risultato di Montecarlo è da attribuirsi ad una mancanza generale di prestazione ma punta poi il dito su Vettel:“Quello che non è normale è la quantità di punti raccolti da Sebastian (Vettel) nelle ultime sei gare: molti! Dobbiamo cercare di finire davanti a lui, perché tutti accusano un po’ di sfortuna in un punto della stagione e capiterà anche a lui. Kimi l’ha avuta a Monaco con l’incidente, e adesso siamo solo a cinque lunghezze da lui”, è la conclusione della solita lucida analisi del mastino delle Asturie.

    Canada: poca fortuna per la Ferrari

    Parlando del circuito di Montreal e di fortuna, Alonso ammette che gli ultimi anni non sono stati molto positivi per la Ferrari:“E’ vero che non abbiamo mai colto grandi risultati qui – ha ricordato la storia recente del GP del Canada - Un po’ di inconsistenza è dipesa da strane circostanze verificatesi, ma è una pista un po’ difficile da capire poiché cambia nel corso di tutto il fine settimana: non solo l’asfalto, ma anche il vento può cambiare molto, il che influenza il punto di staccata. Inoltre non c’è spazio per gli errori, proprio come in un circuito cittadino con i muri così vicini. Ma speriamo quest’anno di poter fare meglio”.

    FAI IL NOSTRO QUIZ SUL GP DEL CANADA!

    Quiz gp canada f1 2013

    Gli orari sono qui, la nostra anteprima è qui. Il GP del Canada si avvicina, e come nostra tradizione ecco il quiz sull’argomento. 15 domande sul Gran Premio d’oltre oceano sul circuito di Montreal, tra i laghi dell’isola di Notre Dame. Tu quante ne sai sul GP del Canada? Allora mettiti alla prova!

    Per cominciare il nostro Test e Quiz è semplicissimo: basta cliccare sul tasto sottostante inizia il quiz, e puoi rispondere al nostro questionario. Scopri se sei promosso o bocciato, CLICCA QUI PER INIZIARE IL QUIZ!