GP Cina F1 2009: vittoria a Vettel

Sebastian Vettel vince il Gran Premio della CIna di Formula 1 2009 ed assieme a Mark Webber regala una fantastica doppietta alla Red Bull

da , il

    Sebastian Vettel vince con grande dimostrazione di forza il bagnatissimo Gran Premio della Cina di Formula 1 2009. Per la Red Bull arriva la prima vittoria e la contemporanea prima doppietta della propria storia grazie al secondo posto di Mark Webber. Sul podio sale anche Jenson Button. Per la Ferrari prosegue il periodo nero con un ritiro per Felipe Massa ed una prova opaca di Kimi Raikkonen

    01. Piove senza soluzione di continuità su Shanghai. La partenza è dietro safety car. Decisione giusta?

    05. Rosberg effettua un pit stop per cambiare strategia. Due giri dopo è imitato da Alonso che precipita in fondo al gruppo.

    09. Inizia la corsa. Nessun particolare problema per i piloti a parte la scarsa visibilità. Hamilton supera Raikkonen che accusa un calo di potenza al motore.

    10. Dopo il primo giro Vettel guida il gruppo davanti a Button, Barrichello, Trulli, Hamilton, Raikkonen e Buemi fanno la loro sosta.

    11. Hamilton supera Trulli. Massa scala la classifica fino al nono posto grazie agli errori di chi lo precede.

    12. Buemi e Massa superano un Raikkonen in difficoltà. Hamilton commette un errore e retrocede di 5 posizioni.

    13. Buemi supera Trulli.

    14. Massa supera Trulli e risale fino alla sesta posizione. Webber effettua il pit stop e rientra sesto.

    15. Raikkonen supera Trulli. Hamilton lo imita. L’italiano è ora nono. Vettel effettua il pit stop e rientra terzo.

    18. Kubica tampona Trulli. Lo spettacolare incidente lascia molti detriti in pista e obbliga i commissari a far uscire la safety car. Button, Barrichello, Heidfeld e Buemi.

    21. Massa si ferma in mezzo alla pista. E’ ritiro. Il brasiliano era risalito fino alla quinta posizione ed aveva un’ottima strategia di gara.

    22. La safety car rientra con Vettel davanti a Button, Webber, Hamilton che supera Raikkonen, Barrichello, Kovalainen, Buemi.

    28. Pit stop per Raikkonen che arretra fino alla 17a posizione.

    29. Lotta tra Webber e Button. Ha la meglio l’australiano che supera il pilota Brawn GP.

    33-34. Pit stop per Hamilton e Kovalainen.

    35. Pit stop per Alonso.

    37. Pit stop per Vettel.

    39. Pit stop per Webber. Vettel supera Button senza attendere il pit stop dell’inglese e torna in vetta. La Williams, nelle retrovie, è la prima a tentare la carta delle gomme intermedie.

    42. Pit stop per Button che monta ancora le gomme da bagnato.

    42. Pit stop per Barrichello che non cambia gli pneumatici.

    45. Pit stop per Buemi che precipita in decima posizione. Dopo che tutti quelli nelle prime posizioni hanno imbarcato benzina sufficiente per raggiungere il traguardo, la classifica vede Vettel, Webber, Button, Barrichello, Hamilton, Kovalainen, Sutil e Heidfeld. Raikkonen è dodicesimo dietro ad Alonso.

    47. Hamilton commette un errore e viene superato da Kovalainen.

    49. Hamilton sbaglia ancora e viene superato da Sutil.

    51. Incidente per Sutil. Glock entra in zona punti.

    52. Heidfeld viene superato da Glock e Buemi uscendo dalla zona punti.

    56. Sotto la bandiera a scacchi è Sebastian Vettel ad esultare. La sua seconda vittoria in carriera rappresenta la prima per la Red Bull che fa doppietta grazie ad un solidissimo Mark Webber. Jenson Button è terzo e limita i danni. Quarto posto per Barrichello davanti a Kovalainen, Hamilton, Glock e Buemi. Alonso è nono, Raikkonen dodicesimo.

    GP Cina F1 2009, ordine di arrivo ufficiale:

    1 Sebastian Vettel RBR 56 1:57:43.485

    2 Mark Webber RBR 56 +10.9 secs

    3 Jenson Button Brawn 56 +44.9 secs

    4 Rubens Barrichello Brawn 56 +63.7 secs

    5 Heikki Kovalainen McLaren 56 +65.1 secs

    6 Lewis Hamilton McLaren 56 +71.8 secs

    7 Timo Glock Toyota 56 +74.4 secs

    8 Sebastien Buemi STR 56 +76.4 secs

    9 Fernando Alonso Renault 56 +84.3 secs

    10 Kimi Räikkönen Ferrari 56 +91.7 secs

    11 Sebastien Bourdais STR 56 +94.1 secs

    12 Nick Heidfeld BMW 56 +95.8 secs

    13 Robert Kubica BMW 56 + 106.8 secs

    14 Giancarlo Fisichella Force India 55 +1 Lap

    15 Nico Rosberg Williams 55 +1 Lap

    16 Nelsinho Piquet Renault 53 +2 Laps

    Giro veloce: Barrichello, 1:52.592

    Ritirati:

    Sutil Force India-Mercedes (B) 51

    Nakajima Williams-Toyota (B) 44

    Massa Ferrari (B) 23

    Trulli Toyota (B) 19

    Foto: www.gpupdate.net