GP Cina F1 2014, gara: Ferrari e Alonso, il gran premio della rimonta [FOTO]

Gran Premio di Cina di Formula 1 2014

da , il

    GP Cina F1 2014, gara: Ferrari e Alonso, il gran premio della rimonta [FOTO]

    A dir poco rassicurante il gran premio disputato da Ferrari questa domenica grazie ad una buona prestazione da parte di entrambi i piloti del Cavallino. Senza ombra di dubbio ci sarà ancora un gran lavoro da compiere da parte di Ferrari per potersi portare in cima alla classifica, ma la performance dimostrata sia da Fernando Alonso che da Kimi Räikkönen ha fatto tornare il sorriso sulla bocca dei Ferraristi che non vedevano l’ora di tifare per una Rossa prestazionale che potesse ancora competere con le rivali più al top del momento.Guarda anche:

    Alonso: “il podio è una bella sorpresa”

    Fernando Alonso è stato in grado di portare più in alto la bandiera della Ferrari grazie al vero e proprio salto fatto in partenza: Felipe Massa urta lo spagnolo con una manovra, facendo “decollare” Alonso, ma questo piccolo duello non basta per fermare Fer, anzi. Il Ferrarista ne approfitta per portarsi dalla quinta alla terza posizione. Al giro 19, Nando riesce a passare la Red Bull di Sebastian Vettel portandosi al 2° posto. Ma la Mercedes di Nico Rosberg si rivela impeccabile e consente al tedesco di sorpassare Alonso al giro 41 riportandolo in P3. In tutto il fine gara Daniel Ricciardo si mostra pericoloso negli specchietti di Nando, ma questo non basta per portare via allo spagnolo il terzo posto del podio del GP di Cina più che meritato dopo una gara a dir poco perfetta. Queste le parole di Alonso: ” La macchina è migliorata rispetto alla prime tre gare, siamo competitivi, il podio è stato una bella sorpresa. Sono contento, sono terzo anche in classifica. Ad inizio stagione non siamo partiti come avremmo dovuto ma siamo qui a combattere.” Lo spagnolo parla anche della “toccatina” avuta con Massa: “Il contatto con Massa? Per fortuna è andata bene e ho potuto concluder la corsa. Spero che nella prossima andremo ancora meglio.”

    Grande gara anche per Kimi Räikkönen che, pur partendo dalla P11, è riuscito a farsi strada tra i primi dieci. Iceman si impadronisce del 10° posto dopo poco, ma questo non lascia soddisfatto il pilota finlandese che al giro 16 supera Magnussen e la sua McLaren e al giro successivo ne approfitta per passare anche la Lotus del francese Romain Grosjean impadronendosi della P8 e portando una seconda Ferrari nella zona punti.

    Mattiacci: “dobbiamo dare continuità”

    Marco Mattiacci, nuovo team principal della Scuderia Ferrari, ha dichiarato: “Questa è la Ferrari. Ora dobbiamo dare continuità.” La rinascita di Ferrari? E’ difficile affermarlo con certezza in una sola gara, ma è cosa certa che questo risultato consente a ingegneri, meccanici e tifosi Ferrari di tirare un sospiro di sollievo e credere ancora a grandi risultati per questa stagione che si preannuncia entusiasmante.