GP Cina F1 2016, Sebastian Vettel umile: “Non sono un eroe”

da , il

    GP Cina F1 2016, Sebastian Vettel umile: “Non sono un eroe”

    GP Cina F1 2016 – Sebastian Vettel cerca riscatto. Il tedesco è pronto a tornare in pista nel Gran Premio della Cina e vuole trovare un risultato importante nel prossimo appuntamento iridato. Nell’attesa di scoprire cosa riuscirà a fare in pista a bordo della Ferrari, il 4-volte campione del mondo, ha mostrato tutta la sua umiltà al giornale Die Welt: “Io son una persona come tante altre, non sono un eroe“. Con la sua notorietà potrebbe vivere nel lusso e farsi idolatrare, come fanno del resto molti sportivi, ma invece il tedesco è un ragazzo umile che ama far parlare di sè solo in pista. Per seguire LIVE in diretta il Gran Premio di Cina di F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Guarda anche:

    Che Sebastian Vettel fosse una persona schiva e non per nulla glamour, lo si era capito già tempo fa. Il campione della Ferrari, 28enne, non è mai stato infatti al centro di scandali o paparazzate per aver partecipato a feste e party scoppiettanti. La sua carriera, seppur sia ancora nella fase clou, è già ricca di ottimi traguardi come le 42 vittorie, gli 80 podi ma sopratutto i quattro titoli mondiali vinti ai tempi della Red Bull Racing. “Io sono una persona normale come tutte altre – ha spiegato il ferrarista al tedesco Die Welt – Io non mi sento migliore di nessuno nè tantomeno mi sento un eroe. So solo guidare le vetture in modo più veloce rispetto alla gente, non salvo la vita a nessuno e non mi posso sentire un eroe perchè faccio semplicemente il pilota”. Un bel bagno di umiltà per un ragazzo che lo è sempre stato. Fin dai primi esordi in Formula 1 non è mai stato fuori dalle righe e dagli schemi, Sebastian Vettel è una persona modesta e anche nei periodi d’oro in Red Bull non si è mai dato alla ‘pazza gioia’. Rispetto a molti celebri colleghi, Lewis Hamilton su tutti, non ama i social, non ama le platee nè i party. Vettel si vede in pubblico quasi esclusivamente nelle serate ‘lavorative’ ovvero quelle riguardanti il mondo della F1: “Questa generazione che si scatta le foto da sola è lontana dalla mia idea di stile di vita, io non amo la notorietà spasmodica”. Infine Vettel ha voluto commentare i nuovi regolamenti che tanto stanno facendo discutere il mondo della F1: “Dobbiamo stare attenti a non perdere lo spirito vero della Formula 1. La Federazione sta lavorando molto sulle regole, sul ridurre i consumi però stiamo perdendo audience e spettatori. Dobbiamo far tornare il vero spirito della F1 per far rinnamorare i tifosi”.