GP Cina F1 2018: pagelle da Shanghai, Verstappen scandalo!

Pagelle F1: diamo i voti ai piloti di Formula i protagonisti del del Gran Premio di Cina 2018

da , il

    GP Cina F1 2018: pagelle da Shanghai

    Ecco le Pagelle del Gran Premio di Cina di Formula 1 2018: sorprendente Ricciardo, disastroso Verstappen! Ottima strategia Red Bull e vittoria di potenza. Beffate Ferrari e Mercedes che si marcano a vicenda. Malissimo soprattutto la scuderia italiana che perde la vetta della corsa con Vettel a favore di Bottas in occasione del primo pit stop troppo lento. Poi la safety car scombina i piani, rimescola le carte e il pilota tedesco viene speronato da uno scandaloso Verstappen che poco prima aveva quasi toccato anche Hamilton. Il campione del mondo in carica naviga sempre ai piedi del podio e fatica con le gomme. A Shanghai, è tra i più deludenti. Smaltite le premesse, andiamo avanti con le pagelle del GP di Cina!

    Lewis Hamilton: voto 4

    Pagelle GP Cina f1 2018, Hamilton

    Lewis Hamilton: voto 4. Seconda gara di fila in zona anonimato. Gli eventi, però, gli consentono quantomeno di guadagnare punti in classifica su Vettel. Non sembra mai a suo agio con la gestione delle gomme.

    Sebastian Vettel: voto 10

    Pagelle GP Cina f1 2018, Vettel

    Sebastian Vettel: voto 8. Pole position da urlo e amministrazione della gara perfetta fino al pit stop. Il team è troppo lento forse anche avendo nella mente l’incidente del Bahrain. Quando rientra dietro a Bottas sa che non potrà più vincere vista la difficoltà di sorpassare a Shanghai. La safety car fa saltare il banco. Si difende in modo normale da Verstappen ma non è abbastanza per evitare l’incidente. Gestisce la delusione da gran signore ma questi punti peseranno tantissimo a fine stagione.

    Kimi Raikkonen: voto 6,5

    Pagelle GP Cina f1 2018, Raikkonen

    Kimi Raikkonen: voto 6,5. Totalmente anonimo nella prima parte di gara ma bravissimo a coprire le spalle a Vettel sia nella prima curva, sia in occasione della sosta ritardata. La Ferrari lo sacrifica ma la safety car trasforma questo in un vantaggio. Con le gomme medie, però, non può fare di pi ù di un terzo posto.

    Valtteri Bottas: voto 8

    Pagelle GP Cina f1 2018, Bottas

    Valtteri Bottas: voto 8. Perfetto e chirurgico nel seguire Vettel nel primo stint e poi piazzare un giro mostruoso che gli consente di massimizzare l’undercut. La safety car gli rovina la festa e gli tolti punti in ottica mondiale che avrebbero rimesso in discussione anche il suo ruolo nel team.

    Daniel Ricciardo: voto 10

    Pagelle GP Cina f1 2018, Ricciardo

    Daniel Ricciardo: voto 10. Non è solo fortunato ad avere il team che gli trova la strategia giusta. E’ brevissimo a crederci ed a passare gli avversari con la massima pulizia nonostante le sue manovra vadano oltre le leggi della fisica! Ridicolizza persino Verstappen che sembrava il nuovo dio del volante fino a qualche mese fa. E’ il vero eroe della F1! Oggi, sicuramente. Domani, probabilmente.

    Max Verstappen: voto 0

    Pagelle GP Cina f1 2018, Verstappen

    Max Verstappen: voto 0. Siamo a scrivere la stessa pagella da inizio stagione. Ma sempre andando a peggiorare il voto. Ora non può andare più giù. Il contatto con Hamilton è stato solo sfiorato. Quello con Vettel, “ansiamente” prevedibile dal box Rosso. L’incubo diventa realtà e Vettel lascia sul campo punti pesanti per il titolo. Ridicola è anche la penalità inflitta. Basti dire che il penalizzato Vettel è finito comunque dietro a lui. C’è qualcosa che non torna. L’olandesino esce letteralmente umiliato anche nel confronto con Ricciardo. E’ patetico. Ricorda Marquez ma, a differenza dello spagnolo, non ha neppure un titolo in bacheca.