GP d’Europa, McLaren: prove perfette

la mclaren commenta con ottimismo la prima giornata d prove libere sul circuito cittadino di valencia

da , il

    Se alla Ferrari sono ottimisti, alla McLaren non sono da meno. Nonostante non sia arrivato in nessuna delle prime due sessioni di prove libere del GP d’Europa il primato nella classifica dei tempi, gli anglotedeschi sono consapevoli della loro forza sul circuito di Valencia e danno appuntamento ai rivali per le qualifiche. Quando si farà sul serio.

    LAVORO PERFETTO. “Molti giri, tanti dati raccolti e nessun problema”. E’ questo il commento di Ron Dennis, Si fotocopiano, quindi, le condizioni tra McLaren e Ferrari al termine della prima giornata di prove libere che, anche a motori spenti, prosegue all’interno dei box con i tecnici impegnati ad analizzare le informazioni in loro possesso su carichi di benzina e differenze tra le mescole Bridgestone per stabilire il programma del sabato e le strategie per qualifiche e gara.

    BASE OTTIMA. Lewis Hamilton parla di buona base di partenza e da una parte pensa alla classifica dei tempi mentre dall’altra afferma che, nonostante non sia stato il migliore, ha potuto raccogliere sensazioni decisamente positive:“Al mattino siamo andati forti ma abbiamo puntato soprattutto a trovare un assetto di base da cui ripartire nel pomeriggio. Non aveva senso cerare subito le regolazioni fino a quando non avessimo preso la giusta confidenza con la pista e le condizioni dell’asfalto non fossero divenute più stabili. Nel pomeriggio, invece, a causa del traffico non abbiamo potuto mostrare a pieno il nostro potenziale”.

    VIA ALLE QUALIFICHE. Ottimo equilibrio e bilanciamento soddisfacente anche per Heikki Kovalainen che si unisce al coro del suo compagno di squadra e dà appuntamento alle qualifiche:“Vedremo sabato pomeriggio come siamo andati e come siamo messi rispetto ai nostri avversari. Certo è che tutti i cambiamenti apportati hanno dato i risultati sperati per cui non possiamo non essere fiduciosi”.