GP del Giappone, atto 16: classifica piloti e costruttori Formula 1 2008

classifica di formula 1 2008 dopo il gran premio del giappone

da , il

    Dopo il GP del Giappone, Massa rosicchia due punti in classifica su Hamilton. Intanto, a due gare dal termine, tutti gli atri sono fuori matematicamente ad eccezione di Robert Kubica. Per il pilota BMW Sauber ci sono 12 punti da fare in più di Hamilton e 7 da recuperare su Felipe Massa. Anche il team tedesco è tutt’altro che tagliato fuori con soli 14 punti di distanza dalla Ferrari capolista nella classifica dei costruttori.

    KUBICA CI CREDE. E’ da inizio stagione che il polacco sta lassù e da sempre per lui il traguardo mondiale è stato un riferimento più che un vero obiettivo. Fatto sta che mettendo sul piatto regolarità, concretezza e tenendosi con abilità e fortuna fuori dai guai, è arrivato fino alla semifinale. Sulla carta, il prossimo GP della Cina sarà decisivo più per lui che per gli altri due contendenti che, salvo terremoti, andranno a giocarsi il tutto per tutto ad Interlagos. Lontano anni luce da pressioni e riflettori, però, Kubica studia l’ennesimo scherzetto conscio che, a questo punto, sognare è gratuito e tutto è ancora possibile:“Ho due avversari davanti che hanno più punti di me e due macchine più veloci della mia. Però non mi considero battuto perché altrimenti non sarei arrivato fino a questo punto. Se si prende Monza, poi, si vede come pur partendo 11° ho concluso la gara sul podio per cui tutto può ancora succedere”.

    11 PUNTI PER LA GLORIA. Prosegue la stima al ribasso relativa ai punti da ottenere per la vittoria finale del mondiale piloti. Il capoclassifica Hamilton è adesso ad una media di 5,25 punti per gara. Questo significa che, arrivato a soli 95 punti, 11 in più di adesso, sarebbe teoricamente lui il campione. Ricordiamo che lo scorso anno Raikkonen ha concluso a 110 davanti ad Hamilton ed Alonso a 109 con 17 gare in totale. Negli anni del punteggio 10-8-6-5-4-3-2-1 solo nel 2003 si erano visti valori così bassi e Schumacher vinse il titolo a quota 93. Allora, però, le gare erano solo 16. Nel 2006 e nel 2005 Alonso arrivo addirittura a 134 (18 gare) e 133 (19 gare) punti mentre nella passeggiata rossa del 2004, Schumacher raggiunse i 148 sempre nei canonici 18 Gran Premi.

    16 PUNTI PER LA CERTEZZA. Se la matematica ci porta ad individuare in 95 punti l’obiettivo da raggiungere per Massa e Hamilton (non per Kubica il quale, anche con due vittorie, non può andare oltre i 92) mescolando logica ed esperienza, si possono fare ulteriori considerazioni. Ad Hamilton possono bastare per avere certezza matematica: una vittoria ed un quarto posto o due secondi posti. Probabilmente gli sarebbe sufficiente finire due volte su qualunque gradino del podio. Massa, invece, deve ottenere due successi pieni e sperare che Hamilton arrivi almeno una volta terzo. Valutando, però, l’andamento lento della classifica, si può ragionevolmente supporre che se riuscisse a portare a casa due secondi posti o un primo ed un terzo, cioè 16 punti, avrebbe grosse chance di essere lui il campione del mondo.

    COSTRUTTORI IN BILICO. Meno affascinate e dall’esito scontato per buona parte della stagione, nelle ultime uscite è tornato in bilico anche il campionato costruttori che, però, vede la Ferrari ancora favorita non tanto per i punti in più in classifica quanto per lo stato di forma al top mostrato dalla F2008. Oltretutto, la McLaren sembra non poter contare su un Kovalainen particolarmente brillante mentre la Ferrari dovrebbe fregiarsi dell’apporto di un Raikkonen che ha già ampiamente saldato il conto con la sfortuna. Anche la BMW è in corsa ma più per la statistica che per vere possibilità. Se l’impresa di Kubica è praticamente impossibile, quella sul fronte dei costruttori è pura utopia.

    Classifica Piloti Formula 1 2008

    Lewis Hamilton 84

    Felipe Massa 79

    Robert Kubica 72

    Kimi Raikkonen 63

    Nick Heidfeld 56

    Heikki Kovalainen 51

    Fernando Alonso 48

    Sebastian Vettel 30

    Jarno Trulli 30

    Mark Webber 21

    Timo Glock 20

    Nelson Piquet Jr. 18

    Nico Rosberg 17

    Rubens Barrichello 11

    Kazuki Nakajima 9

    David Coulthard 8

    Sebastien Bourdais 4

    Jenson Button 3

    Giancarlo Fisichella 0

    Adrian Sutil 0

    Anthony Davidson 0

    Takuma Sato 0


    Classifica costruttori Formula 1 2008

    Ferrari F1 142

    McLaren Mercedes 135

    BMW Sauber F1 128

    Renault F1 66

    Toyota F1 50

    Scuderia Toro Rosso – Ferrari 34

    Red Bull – Renault 29

    Williams – Toyota 26

    Honda Racing F1 14

    Force India – Ferrari 0

    Foto: Gpupdate