GP del Giappone, ufficiale: dal 2009 ci sarà alternanza tra i circuiti di Fuji e Suzuka

i circuiti del monte fuji e disuzuka hanno ufficalizzato un accordo per alternare l'ospitalità del gran premio del giappone dal 2009

da , il

    GP del Giappone, ufficiale: dal 2009 ci sarà alternanza tra i circuiti di Fuji e Suzuka

    Alla fine la lobby del circuito di Suzuka ce l’ha fatta. Molti appassionati di Formula 1 ne saranno felici. A pochi, infatti, era piaciuto il dover salutare l’impianto giapponese teatro di tante storiche battaglie del passato, in favore del più moderno circuito ai piedi del monte Fuji.

    Guarda anche:

    Pur di non perdere la pista di Suzuka, Ecclestone stava pensando di organizzare un Gran Premio d’Asia o qualcosa del genere. Ma ora è arrivata un’attesa soluzione che metterà d’accordo un po’ tutti, Toyota e Honda comprese, le quale detengono le proprietà rispettivamente del Fuji e di Suzuka e che, anche su questo fronte, si erano fatte una certa “guerra”.

    L’accordo, ufficializzato dal patron Bernie Ecclestone durante il weekend di Monza, prevede che dal 2009 cominci l’alternanza tra i due impianti:“Abbiamo concluso un accordo per l’alternanza tra il Fuji Speedway e il circuito di Suzuka per il GP Giappone, per assicurarci di mantenere la F1 in Giappone a lungo termine. Apprezzo che il Fuji Speedway abbia accettato la proposta e sono davvero contento che entrambe le parti abbiano reso possibile questo accordo. Sono inoltre contento di riavere Suzuka, che ha supportato la F1 per oltre 20 anni”.

    Non è ancora chiaro a chi toccherà cominciare dal 2009 questa virtuosa alternanza. In virtù di accordi precedenti, invece, è sicuro, invece, che nel 2008 si correrà ancora a Fuji