GP di Germania: commenti post-qualifiche

da , il

    GP di Germania: commenti post-qualifiche

    Kimi Raikkonen, pole position:”E’ stato fantastico ottenere la pole oggi, la vettura ha funzionato davvero bene per tutto il weekend. Ovviamente oggi e’ solo meta’ della storia, ma questa pista mi piace, vedremo cosa accadra’ nella gara di domani. Sfortunatamente sono uscito di pista nel mio ultimo giro lanciato, sapevo che ero piu’ lento del mio primo tentativo, quindi ho spinto un po’ troppo e sono andato largo, ma non ha fatto alcuna differenza”.

    Michael Schumacher, secondo: “Sappiamo di poter contare su un pacchetto vettura-motore-gomme Bridgestone molto forte e di poter tenere un buon ritmo in gara: cio’ ci fa essere fiduciosi in vista di domani. Non abbiamo avuto problemi di sorta e siamo andati bene per tutto il fine settimana. Anche se non ho avuto tanto successo in questa gara, Hockenheim e’ uno dei miei appuntamenti preferiti nella stagione e non vedo l’ora di correre domani davanti ai miei tifosi.”

    Felipe Massa, terzo: “Il terzo posto non e’ certamente un brutto risultato ma credo che avrei potuto fare meglio. Il ritmo che riesco a tenere in configurazione da gara mi fa essere ottimista in vista della corsa. Abbiamo un pacchetto vettura-motore-gomme Bridgestone molto competitivo e spero che le cose vadano nella direzione che vogliamo”.

    Jenson Button, quarto:”Ovviamente questa e’ stata una sessione di qualifica molto positiva per noi e sono davvero contento di partire dalla seconda fila domani. Siamo stati competitivi per tutto il weekend ma preferirei aspettare e vedere come andra’ la gara“.

    Giancarlo Fisichella, quinto:”Penso che abbiamo fatto il massimo oggi con gli ingegneri e in pista. Sfortunatamente, alcune altre vetture erano piu’ veloci oggi pomeriggio. Ci sono grandi distacchi dalle vetture li’ davanti, quindi forse possiam aspettarci alcune variazioni grazie alle strategie, ma sara’ una gara dura per noi qualunque cosa accadra’. Sono ottimista riguardo la nostra velocita’ nei long run”.

    Rubens Barrichello, sesto:”Sento davvero di aver fatto un giro fantastico oggi e penso che il risultato lo dimostri. Abbiamo vissuto momenti difficili in Francia ma ora siamo piu’ vicini a dove dovremmo essere. Per domani vogliamo arrivare entrambi a punti“.

    Fernando Alonso, settimo:”Oggi, probabilmente non abbiamo fai sfruttato a dovere le nostre gomme nel giro lanciato ed anche prima della sessione sapevamo che sarebbe stata dura per noi oggi pomeriggio. Ovviamente, partire dalla settima posizione rende il compito piuttosto difficile, ma sono ancora ottimista per domani. Penso che abbiamo un buon ritmo sui long run, e ora dobbiamo confidare nelle scelte che abbiamo fatto per il set-up e la strategia e vedere come si sviluppera’ la gara. Speriamo di arrivare sul podio domani”.

    Ralf Schumacher, ottavo:”Il mio weekend e’ andato bene fino al ‘Q3′, quando un’accidentale collisione con De La Rosa mi ha fatto perdere molto tempo; mi e’ sembrato nell’occasione che mi avesse lasciato spazio per passare all’interno e invece ha girato all’ultimo istante togliendomi la possibilita’ di reagire. Sono cose che succedono e non e’ stato nient’altro che un normale incidente; e’ solo stato un peccato perche’ in quel momento ero terzo ed andavo molto bene”.

    Pedro De La Rosa, nono:”La terza sessione di qualifica e’ stata deludente per me e la nona posizione non e’ quello che mi aspettavo dopo due ottime sessioni. La vettura si e’ comportata davvero bene durante il weekend e le nostre gomme Michelin sono state consistenti. Sfortunatamente Ralf Schumacher mi ha colpito al tornante e di conseguenza la mia gomma posteriore si e’ danneggiata, ovviamente e’ stato un malinteso per entrambi”.

    Jarno Trulli, tredicesimo (retrocesso ultimo causa cambio motore):”Questo weekend appare in salita. Ieri non ho potuto girare molto e oggi nella terza sessione di libere sono continuati i problemi: appena uscito per il giro di installazione ho sentito uno strano comportamento del motore e quindi ho arrestato la vettura. Il propulsore ha avuto la necessita’ di essere sostituito e quindi si e’ deciso di preparare il ‘muletto’ per non saltare le qualifiche: la fase ‘Q1′ e’ quindi iniziata bene ed il mio passo era davvero buono ma durante il ‘Q2′ abbiamo deciso di uscire soltanto una volta. Partire dal fondo rendera’ le cose difficili, ma sono fiducioso di poter rimontare”.