GP di Monaco, caso McLaren: Bernie Ecclestone vuole una punizione esemplare!

“Quello che è successo nel GP di Monaco è gravissimo

da , il

    GP di Monaco, caso McLaren: Bernie Ecclestone vuole una punizione esemplare!

    “Quello che è successo nel GP di Monaco è gravissimo. Se fosse confermato dall’inchiesta in corso, la McLaren dovrebbe essere esclusa dal campionato!” E’ un Bernie Ecclestone durissimo nei confronti di Ron Dennis quello che esce dalle colonne Daily Mail.

    In molti tra addetti ai lavori ed ex piloti hanno detto la loro sul caso McLaren a Monaco. Ma, francamente, ce ne siamo altamente fregati.

    Il discorso è diverso se a parlare ci si mette il patron della F1, Bernie Ecclestone, in persona.

    E, soprattutto, è interessante sapere che – anziché minimizzare – lo zio Bernie va giù molto pesante:“Se la McLaren avesse dato degli ordini di scuderia sarebbe una cosa gravissima. Va contro ogni regola di questo sport e contro ogni regola dello sport in generale. Se l’indagine dirà che Ron Dennis ha deciso a tavolino chi doveva vincere ne pagherà le conseguenze. Non mi riferisco, però, ad una multa. Cosa volete che siano per un team in quel modo i soldi? Ci vuole qualcosa di concreto come l’esclusione dal campionato oppure l’azzeramente dei punti. Sia chiaro, non incolpo i piloti perché loro hanno eseguito gli ordini dati dal team. Sono semplicemente dei dipendenti. La colpa è di chi ha dato l’ordine!”

    Quello che dice Ecclestone va sempre preso in massima consdierazione. Esagerando potremmo dire che la sentenza già c’è. Ora c’è da capire se ci saranno anche le prove…