GP Giappone F1, libere 1 a Kovalainen

Heikki Kovalainen più veloce nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone di Formula 1 edizione 2009

da , il

    E’ di Heikki Kovalainen il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone dove arriva anche un buon quarto posto per Giancarlo Fisichella. I tempi, però, registrati in condizioni di pista bagnata, vanno presi con le molle.

    PROVE LIBERE 1. In una sessione caratterizzata dal bagnato con la pista che mutava continuamente di caratteristiche, è stato Heikki Kovalainen il più veloce. Difficile, però, confrontare i tempi date le condizioni ambientali. Da segnalare, quindi, non resta che il debutto in Toyota di Kobayashi in sostituzione provvisoria del febbricitante Timo Glock. Per lui un penultimo tempo con un passo a tratti simile a quello di Trulli.

    GP Giappone F1 2009, prove libere 1: risultati e classifica dei tempi

    1. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:40.356 24

    2. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:40.648 + 0.292 18

    3. Sutil Force India-Mercedes (B) 1:40.806 + 0.450 14

    4. Fisichella Ferrari (B) 1:40.985 + 0.629 27

    5. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:41.421 + 1.065 26

    6. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:41.443 + 1.087 15

    7. Alonso Renault (B) 1:41.532 + 1.176 22

    8. Raikkonen Ferrari (B) 1:41.577 + 1.221 25

    9. Barrichello Brawn GP-Mercedes (B) 1:41.821 + 1.465 18

    10. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:42.188 + 1.832 20

    11. Webber Red Bull-Renault (B) 1:42.332 + 1.976 10

    12. Liuzzi Force India-Mercedes (B) 1:42.475 + 2.119 15

    13. Trulli Toyota (B) 1:42.657 + 2.301 13

    14. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari (B) 1:42.667 + 2.311 27

    15. Kubica BMW Sauber (B) 1:42.833 + 2.477 16

    16. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:42.977 + 2.621 14

    17. Vettel Red Bull-Renault (B) 1:43.218 + 2.862 11

    18. Button Brawn GP-Mercedes (B) 1:43.318 + 2.962 17

    19. Kobayashi Toyota (B) 1:43.407 + 3.051 16

    20. Grosjean Renault (B) 1:43.572 + 3.216 22

    JENSON BUTTON. Niente giochi sporchi per il leader del mondiale. Vai a Suzuka, in Giappone, e viene assalito dal ricordo di Ayrton Senna. Come se 15 anni non fossero passati. Persino Jenson Button viene tirato dentro. Ricordando le scorrettezze tra il brasiliano ed Alain Prost quando i due si giocavano proprio sul tracciato nipponico il titolo mondiale in una lotta in famiglia con la McLaren, il capoclassifica racconta che non ha nessuna intenzione di fare altrettanto con Barrichello. “Non penso sia la stessa cosa vincere imbrogliando o vincere meritando ed io voglio vincere con le mie forze – ha dichiarato Button ai cronisti – tra me e Rubens sarà battaglia vera. Non voglio sentire che ho preso in giro me stesso e le persone che stanno guardando”. Ricordiamo che all’inglese della Brawn GP servono 5 punti in più di Barrichello per essere matematicamente campione già domenica prossima. Anche nel caso in cui non perdesse punti dal rivale, gli attuali 15 di vantaggio gli garantirebbero comunque ottime chance per il prossimo GP. Il penultimo.

    FANTA F1. Anche il nostro gioco a pronostici gratuito Fanta F1 entra nel vivo. Ricordiamo che, come al solito, c’è tempo per indicare l’autore della pole position fino a venerdì sera. Mentre sabato sera è la scadenza per indicare i primi 8 classificati ed il giro più veloce in gara.