GP Malesia F1 2014, commenti prove libere. Rosberg: degrado maggiore del previsto [FOTO]

La Formula 1 fa tappa a Sepang e dopo le prove libere del Gran Premio di Malesia 2014 le Mercedes sembrano ancora le macchine da battere

da , il

    GP Malesia F1 2014, commenti prove libere. Rosberg: degrado maggiore del previsto [FOTO]

    AP/LaPresse

    Doveva arrivare la pioggia a dare il benvenuto alla Formula 1 a Sepang. Invece, le due sessioni di prove libere del Gran Premio di Malesia 2014 sono filate tranquille sotto un sole che ha picchiato forte per tutta la giornata. Asfalto rovente, a 50° C in avvio del turno pomeridiano, ha consentito di mettere in risalto le criticità delle gomme Pirelli. D’accordo, c’è stato un degrado delle coperture, ma niente che possa realmente preoccupare in ottica gara. Due soste? Sì, dovrebbero bastare. Azzardare un solo stop? Servirà trovare il giusto bilanciamento tra velocità sul giro e consistenza nella gestione della gomma.

    Quel che c’è di certo al momento è la costante Mercedes, davanti a tutti ma con un margine ampiamente al di sotto di quello espresso in Australia. Hamilton e Rosberg, poi Raikkonen, altro personaggio del venerdì malese. «Le condizioni sono state incredibili, con le temperature molto molto elevate è una sfida enorme riuscire ad avere tutto al proprio posto. Le macchine sono al limite e il degrado delle gomme è stato superiore alle attese», commenta a caldo Rosberg.

    [sondaggio id="421"]

    Va precisata anche la fonte del degrado: «Scivoliamo un po’ di più quest’anno, forse a causa del ridotto carico aerodinamico. Abbiamo ancora dei piccoli problemi e non siamo riusciti a massimizzare tutto oggi. I team più veloci sembrano essere tutti più vicini rispetto all’Australia, quindi dovremo lavorare stanotte per migliorare la performance».

    Quanto sarà importante comprendere il comportamento delle gomme lo conferma Hamilton: «La macchina va bene e ci siamo concentrati sull’apprendimento delle gomme e far sì che il bilanciamento sia quello giusto per tutto il week end. Ci sono ancora delle aree sulle quali migliorare».

    Riuscire a risparmiare un pit-stop equivale a recuperare circa 21 secondi, tanto si perde tra cambio gomme e transito in pitlane.

    Red Bull veloce, resta il neo affidabilità

    Ha faticato un po’ prima di mettersi in luce la Red Bull a Sepang. Ma il giro staccato da Vettel, terzo a 61 centesimi da Rosberg, dice che la velocità è a portata di mano, almeno per la qualifica. E in gara? Se riuscirà a tenere il ritmo delle prime tornate coperte con gomme medie, può essere cliente pericoloso per il podio, tuttavia, sulla RB10 è sembrato palesarsi un degrado maggiore rispetto agli avversari. «Abbiamo avuto una giornata decente, non del tutto liscia per me e Daniel. Ci sono alcune cose da risolvere sul versante del software, in termini di programmazione della macchina».

    In ottica gran premio, il tedesco sembra più preoccupato del meteo che del ritmo odierno: «Corriamo contro il meteo! Abbiamo visto negli ultimi anni quel che può accadere. Poi credo che faremo la nostra gara perché non siamo ancora al punto in cui tutto è affidabile al 100%, pur migliorando ogni giorno che passa e giro dopo giro. Possiamo fare un passo avanti domani rispetto a oggi, certo non siamo i favoriti per la gara: in generale la miglior cosa odierna è la competitività della macchina».

    Più problematica la giornata di Ricciardo. «Al mattino ci mancava un po’ di velocità sui run corti, ma sono contento dei progressi fatti. Siamo all’incirca dove ci aspettavamo di essere, tuttavia, sui long run sarebbe potuta andare meglio. C’è del margine di miglioramento».

    Continua la Fanta F1 di Derapate!

    Gp Valencia 2012, la gara

    Dopo l’Australia si va in Malesia per la FantaF1, il tradizionale gioco on line di Derapate.it. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!