GP Malesia F1 2014, prove libere 2: brilla Rosberg, Ferrari in forma [FOTO]

Le prove libere 2 del Gran Premio di Malesia 2014 vedono il miglior tempo di Nico Rosberg

da , il

    GP Malesia F1 2014, prove libere 2: brilla Rosberg, Ferrari in forma [FOTO]

    Il venerdì di prove libere del Gran Premio di Malesia 2014 va in archivio con il miglior tempo di Nico Rosberg al pomeriggio. Libere 2 che vedono comunque la costante Kimi Raikkonen: secondo al mattino, replica nel turno pomeridiano, a pochissimi centesimi dalla Mercedes. Il finlandese ha migliorato le sue prestazioni nella parte iniziale del circuito, dove soffriva maggiormente nelle libere 1. E’ battaglia ristretta tra i primi, perché fino al settimo tempo di Ricciardo sono tutti racchiusi in tre decimi. La Ferrari risponde presente e anche i riscontri sul passo gara sono confortanti, specialmente per quanto messo in mostra da Alonso. Attenzione alla Red Bull, almeno per la qualifica, mentre in ottica gran premio Vettel ha sofferto un degrado maggiore delle gomme posteriori.

    Si prospetta un week end con lotta ravvicinata, decisamente maggiore rispetto all’Australia. Guarda anche:

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 – GP MALESIA F1 2014

    1. ROSBERG -Mercedes- 1:39.909

    2. RAIKKONEN -Ferrari- 1:39.944

    3. VETTEL -Red Bull- 1:39.970

    4. HAMILTON -Mercedes- 1:40.051

    5. ALONSO -Ferrari- 1:40.103

    6. MASSA -Williams- 1:40.112

    7. RICCIARDO -Red Bull- 1:40.276

    8. BUTTON -McLaren- 1:40.628

    9. BOTTAS -Williams- 1:40.638

    10. HULKENBERG -Force India- 1:40.691

    11. VERGNE -Toro Rosso- 1:40.777

    12. MAGNUSSEN -McLaren- 1:41.014

    13. SUTIL -Sauber- 1:41.257

    14. KVYAT -Toro Rosso- 1:41.325

    15. GUTIERREZ -Sauber- 1:41.407

    16. PEREZ -Force India- 1:41.671

    17. GROSJEAN -Lotus- 1:42.531

    18. CHILTON -Marussia- 1:43.638

    19. BIANCHI -Marussia- 1:43.752

    20. ERICSSON -Caterham- 1:45.703

    21. KOBAYASHI -Caterham-

    22. MALDONADO -Lotus-

    Mercedes che balzano sul 46.0 con gomme dure, tempi altalenanti. Li analizzeremo più tardi.

    8:23 - Hamilton e Rosberg riescono a girare sotto l’1.45 come gomme dure; Raikkonen via radio comunica che le gomme posteriori (medie) sono andate: infatti rientra e passa alle dure. Ottimo crono di Alonso, con le medie fa 43.92.

    Si alzano i tempi delle due Ferrari, mentre Rosberg con le dure parte da 44.890. Dopo le libere 2 potremo fare una comparativa tra tutti i tempi dei migliori.

    8:13 – Dopo 11 giri, cambio gomme per Rosberg e Hamilton. Grosjean parcheggia la Lotus senza più cambio. Vettel ha innalzato il suo ritmo fino a 46.0; Alonso invece è consistente sul 45 basso e Raikkonen lo imita, 45.4 l’ultimo passaggio ma con gomme medie.

    8:08 - Problemi di gomme per Vettel al posteriore. Il tedesco inizia 44.28, 44.4, 44.7, 44.6 e 44.8 con le medie, ma via radio gli comunicano di alzare il piede. Rosberg è molto regolare sul 44 alto, e l’ultima tornata a 45.1; in Ferrari, Alonso è con le dure e va molto forte, girando sui tempi di chi ha le medie (45.0, 44.5, 45.2). Raikkonen con le medie parte da 45.8 poi 45.5, 45.0, 44.9.

    [sondaggio id="421"]

    Oltre a Bottas, anche Ricciardo, Alonso e Button con le dure.

    8:00 - Eccoci con i primi riferimenti dei long run. Bottas è tra i big l’unico con gomme dure e si vede. Il finlandese parte da 46.4, poi 46.2, 45.6 e 45.9; Massa, sulle medie, parte da 44.0, poi 44.6 e 45.2; le due Mercedes dettano il ritmo, soprattutto Hamilton: 43.75, 46.4, 43.5, 44.6, 44.5; Rosberg è molto costante ma generalmente più lento del compagno di team: 44.1, 44.3, 44.4, 44.6; bene anche Hulkenberg, 44.1, 44.4, 45.0 per poi passare a 46.1

    Raikkonen e Alonso ancora non hanno dato una serie utile da valutare

    Iniziano i run in ottica gara. Mercedes con gomme medie insieme a Bottas, Massa e Gutierrez. Dalla Williams sono fiduciosi per domani, e il nono tempo di Bottas non è indicativo, a causa dell’errore nel giro veloce.

    7:45 - Alonso ha migliorato di sei decimi con le medie, quasi il doppio Raikkonen (1″1). Vettel insiste e ottiene un nuovo record nel T2 (33.658) che gli consente di mettersi in terza posizione: 1.39.970 a 7 centesimi da Rosberg e 3 da Raikkonen. Battaglia strettissima con la McLaren grande assente finora e Button comunque a sette decimi…

    Vettel record nel T2, vuole essere della partita anche lui. ma è lento nel T1 e T3: sesta posizione, 1.40.161.

    7:41 – Ricapitoliamo i valori espressi nei vari parziali. Nel T1 è record per la Williams, con Bottas autore di 25.249, poi Alonso svetta nella parte centrale (33.801) e Hamilton nel T3 (40.340). Rispetto all’1.39.909 di Rosberg, il giro perfetto sarebbe dovuto essere di 1.39.390.

    Paga due decimi anche nel T3 a Hamilton lo spagnolo, ma è comunque vicinissimo, quarto a 5 centesimi dall’inglese, mentre il distacco da Rosberg è inferiore ai 2 decimi. Ferrari c’è.

    7:39 – Raikkonen fa il secondo crono, a meno di 5 centesimi da Rosberg! Gran tempo e sta arrivando Alonso, record nel T2 ma lento (+4 decimi nel T1)

    Alonso e Raikkonen in pista con le medie. Il delta tra le due mescole non sembra elevatissimo, circa 7 decimi. Vedremo cosa miglioreranno le due Ferrari. Bottas ha perso il posteriore prima della veloce chicane nel T3, con un sovrasterzo che ne ha sporcato il giro precedente.

    7:37 – Massa 1.40.112, Rosberg lo scavalca con 1.39.909 e il migliori parziali nella parte centrale e finale. Hamilton in assoluto non impressiona e paga tanto nel T2, fermandosi a 1.40.051. Bottas perde il giro con un T3 molto alto (+9″), e non riesce a insidiare le due Mercedes.

    7:33 – E’ il turno di Hamilton, Bottas, Massa e Rosberg con le medie. Magnussen si lamenta di un eccessivo sovrasterzo. Massa è record nel T1 (25.2), risponde Rosberg nel T2 (33.9), poi Bottas ritocca il T1 di pochi centesimi.

    Nemmeno quello di Magnussen è un giro al limite, perché perde 3 decimi nel T1, 7 nel T2 e 1 secondo nell’ultimo settore, anche a causa di un errore all’ultima curva. Quindicesimo tempo per il danese

    7:30 - Perez ottiene 1.41.6 con gomme morbide, ma non è significativo. Ben più interessante seguire Magnussen con le medie che si sta lanciando

    Parla Ecclestone in pitlane e ammorbidisce i toni sul sound del V6: «Giudicheremo tra qualche gara», dice dopo essersi scagliato frettolosamente dopo l’Australia sul rumore.

    7:26 - Primo run concluso per tanti piloti, il prossimo sarà su gomme medie. Al momento restano in pista con le dure: Ricciardo, Vergne, Hulkenberg, Prez ed Ericsson. Vettel è risalito al terzo posto, con 3 decimi di distacco da Alonso, pressoché tutti accumulati nel T1.

    Red Bull che è impegnata nella verifica dei flussi sull’ala posteriore.

    7:20 - Dal camera car di Ricciardo si notano due cose: una macchina decisamente sottosterzante nel veloce rispetto a quanto ci aveva abituati a vedere nel 2013 e con più correzioni del necessario richieste al pilota. Attualmente l’australiano è quinto, con 3 decimi di vantaggio su Vettel.

    Escursione sulla ghiaia per Hulkenberg. Dieci piloti in nove decimi, da Alonso a Button, da 1.40.737 a 1.41.635

    7:16 - Grosjean richiamato ai box. Problemi al cambio. Hamilton, invece, fa il record nel T1 (25.4) ma paga 1 decimo ad Alonso nel T2, che proprio ora ottiene il miglior tempo assoluto: 1.40.737. L’inglese della Mercedes si ferma a 5 centesimi. Che battaglia che si prospetta!

    Vettel e Ricciardo scendono in pista. Al momento ci sono 4 piloti in un decimo. Bottas, Massa, Raikkonen e Rosberg.

    7:13 - Interessante il primo giro di Raikkonen, che fa 25.5 nel T1, dove al mattino aveva sofferto molto, non scendendo mai sotto il 25.7. Continua nel T2 con 34.4 (a 4 decimi dal riferimento di Hamilton) ma poi un T3 lento: a fine giro si trova terzo con 1.41.142, dietro a Bottas 41.072 e Massa 41.075

    E il finlandese della Williams va in testa: 1.41.072. Stamane le due FW36 non hanno brillato particolarmente, ma saranno certamente della partita in gara

    7:10 – Button prima e Hulkenberg poi, scendono sotto l’1.43: 42.4 per l’inglese, 42.29 il tedesco. Tutto mentre Vergne va in testacoda all’ultima curva. Sta arrivando Bottas con due intermedi record

    Via radio dicono a Perez di raffreddare le gomme e lo avvisano della modalità “passing” del brake-by-wire

    7:08 – Grosjean fa 1.44.005 ed è il miglior giro finora, davanti a Perez (44.239) e Bianchi (45.1). Quattro giri consecutivi per la Lotus e Perez. Diversi piloti continuano a girare con gomme dure, approfittando subito per recuperare il tempo perso stamane.Hulkenberg fa un T1 fucssia, mentre Button brilla nel T2, pur restando molto distante dal record di Hamilton nelle libere 1

    7:06 – Già ferma la Marussia di Chilton, alla curva tre. Motore ancora acceso ma non sembra in grado di ripartire. E’ stato un errore di guida in accelerazione, ha perso il retrotreno con un sovrasterzo esagerato

    7:00 - Semaforo verde, Grosjean il primo ad approfittarne, poi Ericsson, Magnussen e Perez, quest’ultimo con appena 2 giri all’attivo nelle libere 1.

    6:57 - Asfalto rovente, siamo a 50° C!! L’aria, invece, si “ferma” a 34° C…

    In Lotus hanno sostituito il turbocompressore sulla macchina di Maldonado. In Caterham, invece, non riusciranno a mandare in pista Kobayashi dopo i problemi del mattino

    6:53 - Ancora una sessione che inizierà sull’asciutto, ma alcune nuvole fanno capolino sopra Sepang.

    6:35 – Appassionati di Formula 1, buongiorno. Sono Fabiano Polimeni (su twitter @fabianopolimeni) e a breve scenderemo nel vivo dell’azione, con le prove libere 2 del gran premio di Malesia 2014.

    Continua la Fanta F1 di Derapate!

    Gp Valencia 2012, la gara

    Dopo l’Australia si va in Malesia per la FantaF1, il tradizionale gioco on line di Derapate.it. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!