GP Monaco F1 2012: Red Bull irregolare? Reclamo rinviato

Formula 1: la Red Bull ha rischiato l'esclusione dal Gran Premio di Monaco 2012 vinto da Mark Webber per un buco al limite del regolamento sul fondo della vettura

da , il

    GP Monaco F1 2012: Red Bull irregolare? Reclamo rinviato

    Ferrari e McLaren hanno deciso di non presentare nessun reclamo ufficiale nei confronti della Red Bull vittoriosa con Mark Webber nel Gran Premio di Monaco di Formula 1 edizione 2012. La questione, semmai, sarà affrontata nel corso delle verifiche tecniche del Gran Premio del Canada in programma tra due settimane a Montreal. Il motivo del contendere riguarda una fessura sospetta posta al retrotreno, davanti alle ruote posteriori. All’indomani della pole position conquistata da Webber, sembrava addirittura possibile che l’australiano fosse retrocesso in griglia. Questa notizia, invece, consente di archiviare immediatamente il successo del sesto pilota in sei gare e guardare avanti con una sola certezza: è la Red Bull la vettura da battere. Numeri alla mano, la monoposto di Adrian Newey è prima nella classifica costruttori ed è l’unica ad aver vinto due gare quest’anno.

    Red Bull irregolare a Monaco? Ferrari e McLaren rinviano il reclamo

    Sembrava concretizzarsi all’orizzonte un lungo post-gara al termine del Gran Premio di Monaco di F1 2012. McLaren e Ferrari sospettano che la Red Bull non sia regolare a causa di un buco al retrotreno con intenti aerodinamici che vanno oltre rispetto a quanto richiesto dalla Federazione. Se avessero presentato il reclamo, il risultato uscito dal Circuito di Montecarlo sarebbe stato in sospeso per diverse ore. Adrian Newey aveva la possibilità di smontare il componente sospetto al termine delle qualifiche e schierare le sue vetture in fondo alla griglia. Il team di Milton Keynes, però, ha deciso di non farsi intimorire dalle accuse dei suoi rivali grazie anche, pare, alle rassicurazioni ricevute dai commissari tecnici della FIA. Ora la vicenda è chiusa solo parzialmente. Per quel che è successo a Monaco, nessuno ci tornerà più sopra. Quello che accadrà a Montreal, GP del Canada, invece, è ancora tutto da scrivere.

    Red Bull, Newey tapperà il buco?

    La Red Bull sale in cattedra: conquista la seconda vittoria stagionale, dimostra di essere veloce in qualifica e consistente in gara, allunga nella classifica del campionato costruttori. Non poteva mancare, quindi, un sospetto di irregolarità. Al centro delle attenzioni ci finisce un buco presente sul fondo della RB8. “Sono discussioni che vengono sempre fuori quando hai una monoposto competitiva”, ha dichiarato il team principal Christian Horner, ormai abituato a gestire questo genere di polemiche. Di fronte alla minaccia di un reclamo ufficiale firmato congiuntamente da Ferrari e McLaren, come si comporterà Adrian Newey? Tapperà il buco? Oppure, come suo solito, andrà incontro alle nuove verifiche previste per il GP del Canada con atteggiamento spavaldo? Noi optiamo più per la seconda ipotesi. La storia insegna che in questi casi è quasi sempre stato lui ad avere ragione. Agli avversari, tanto per cambiare, toccherà – semmai – ricominciare a copiare.