GP Monza F1 2012, prove libere 3: Hamilton primo, Alonso a 1 millesimo!

da , il

    GP Monza F1 2012, prove libere 3: Hamilton primo, Alonso a 1 millesimo!

    AP/LaPresse

    Hamilton-Alonso. Sarà questa la lotta per la pole position oggi nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia a Monza. Nemmeno la terza sessione di prove libere ha sancito una superiorità netta: i due sono distanziati di appena un millesimo dopo 60 minuti di prove. Dietro di loro una sorprendente Force India, con Di Resta davanti a Massa, rispettivamente a 2 e 3 decimi di ritardo dai sue protagonisti assoluti. Quinto posto per Button, a 4 decimi come Rosberg. Chiudono la top ten Perez, Raikkonen, Hulkenberg e Maldonado. E la Red Bull? Sarà qualifica difficile per il team anglo-austriaco: Vettel ha sofferto un problema elettrico negli ultimi istanti, che l’ha costretto a parcheggiare alla Roggia.

    Cronaca prove libere 3 – GP Italia 2012 – Monza

    12:00 - Lewis Hamilton raffredda le emozioni ferrariste strappando il miglior tempo per appena 1 millesimo! Sarà lotta sul filo dei millesimi e centimetri in pista per la pole position. Lotta ristretta alle due McLaren e alla Ferrari di Alonso, mentre Massa appare facilmente in battaglia per la seconda fila.

    Indietro e in difficoltà, come già visto ieri, la Red Bull. Vettel ha parcheggiato alla Roggia con il motore che si è ammutolito per un problema elettrico. Sarà una qualifica difficile per Webber e Vettel, più a loro agio sul ritmo gara.

    11:50 - Migliorano il loro tempo Button e Raikkonen, chiudendo a 3 e 6 decimi da Alonso. Lo spagnolo non migliora nel primo giro lanciato con le gomme medie, ma ottiene il record (28″1) nel terzo settore. Stesso ruolino per Hamilton, che resta secondo a 55 millesimi. Il miglioramento arriva al terzo giro consecutivo, quando Alonso ottiene 1’24″579, con ancora un terzo parziale record.

    11:45 - Rispetto all’avvio di questo turno di prove libere, la temperatura è cresciuta fino a raggiungere i 37° C. Intanto Button è fuori dall’abitacolo con i meccanici che lavorano nella zona del retrotreno.

    C’è da aspettarsi un ultimo quarto d’ora di prove con rapidi miglioramenti nei tempi, visto che si proverà in configurazione da qualifica, scaricando le vetture e montando un set di gomme medie nuove. Stessa sorte di Schumacher è toccata a Raikkonen, senza Kers sulla sua vettura.

    Sotto osservazione da parte di Hamilton l’uscita della Ascari da parte di Alonso. L’inglese ha chiesto al team di verificare quanto va oltre il cordolo la Ferrari dello spagnolo, lasciando intendere che crede possa avere un vantaggio.

    11:39 - Raikkonen (12mo a oltre 1 secondo) è il più veloce in fondo al rettilineo. Fa meglio di Button e Hamilton, raggiungendo i 345 km/h. A venti minuti dal termine delle prove Alonso ha 55 millesimi di vantaggio su Hamilton, 4 decimi su Rosberg e Massa, sei su Button, poi Maldonado, Perez, Senna, Raikkonen a 9 decimi e Vettel ai margini della top ten.

    11:35 - Schumacher è il primo a montare le gomme medie in questa sessione, con Massa che nel frattempo fa il quarto tempo a pochi millesimi da Button.

    Addirittura al quinto giro consecutivo Alonso strappa il miglior crono a Hamilton. Avvicina il primo settore, in cui paga un decimo, ne perde quasi due al secondo ma è il terzo tratto – dalla Ascari al traguardo – che firma il record lo spagnolo: 28″2 che contribuisce a comporre 1’24″632, 55 millesimi meglio della McLaren.

    11:30 - Dopo i problemi al Drs ieri, oggi tocca al Kers rallentare il lavoro di Schumacher e della Mercedes. Per il tedesco prove libere in salita.

    Quanto alle Ferrari, al primo giro lanciato si evidenzia il problema riscontrato da tutti i piloti: gomme che hanno bisogno di più giri per andare in temperatura e gli intermedi confermano. Sia Massa che Alonso marcano 1’25″8. Al terzo giro lo spagnolo si piazza secondo, con mezzo secondo di ritardo ma il record nel terzo settore con 28″3.

    11:25 - Balzano in testa le due McLaren, con Hamilton davanti a Button per appena 6 centesimi. Entrambi record nel primo settore (27″4 Hamilton, 27″3 Button) pagano un decimo ai tempi Ferrari di ieri nel secondo settore, mentre più in difficoltà è Vettel, che si posiziona settimo a sei decimi di ritardo.

    11:20 - Al secondo giro veloce abbassa ancora il tempo Hamilton, che toglie ben 4 decimi nel secondo settore e firma 1’24″687. Le velocità massime più elevate sono delle due McLaren, con 341 km/h. Alonso ancora fermo ai box, mentre scende in pista Massa. Via radio Button si lamenta per un eccessivo sottosterzo. Classifica che vede Hamilton, Button, Maldonado, Perez, Senna, Vettel, Di Resta, Raikkonen. Webber e Kobayashi nella top ten.

    11:15 - In successione, migliorano il tempo di Hulkenberg sia Di Resta che Perez, ma è Raikkonen a fare 1’26″2, sempre con gomme dure. In qualifica, diversi piloti potrebbero puntare sulle Pirelli Silver per fare il tempo, visto che ieri si è assistito a una differenza minima tra medie e dure: alcuni piloti addirittura non sono riusciti a migliorare il crono fatto con le due.

    11:10 – Fase di stallo con i piloti ai box, solo Karthikeyan ha compiuto due passaggi senza marcare però alcun tempo cronometrato. Tocca a Hulkenberg riprendere l’attività, insieme a Perez. Al tedesco della Force India è stato comunicato via radio che serviranno alcuni giri per mandare in temperatura le gomme dure, intanto, il primo crono è: 1’30″583.

    11:00 – In avvio delle prove libere 3, temperatura che si attesta sui 33° C, in costante aumento ma ancora distante dai 42° C toccati ieri pomeriggio. Tutti i piloti scendono in pista per l’installation lap.

    10:50 - Pericolo “scampato” ieri per Fernando Alonso, che nonostante il problema al cambio non dovrà sostituirlo. Meno bene è andata a Paul Di Resta, con il pilota della Force India che verrà arretrato di 5 posizioni in griglia per aver dovuto sostituirlo.

    10:45 – In attesa del via alle prove libere, c’è un Felipe Massa più che mai convinto delle proprie potenzialità. Il brasiliano, da quanto riporta il giornale spagnolo Mundo Deportivo, ha detto: «Molti piloti vogliono il mio sedile, ma non vedo nessuno migliore [di me] sul mercato. Al mio posto vedrei solo gente come Hamilton o Vettel, ma non sono disponibili».

    Classifica tempi prove libere 3 – GP Italia 2012 – Monza

    1. HAMILTON -McLaren- 1:24.578 -18 giri

    2. ALONSO -Ferrari- 1:24.579 -15

    3. DI RESTA -Force India- 1:24.849 -20

    4. MASSA -Ferrari- 1:24.909 -16

    5. BUTTON -McLaren- 1:24.994 -17

    6. ROSBERG -Mercedes- 1:25.036 -22

    7. PEREZ -Sauber- 1:25.160 -23

    8. RAIKKONEN -Lotus- 1:25.255 -19

    9. HULKENBERG -Force India- 1:25.289 -20

    10. MALDONADO -Williams- 1:25.383 -18

    11. WEBBER -Red Bull- 1:25.389 -21

    12. VETTEL -Red Bull- 1:25.406 -17

    13. SENNA -Williams- 1:25.461 -21

    14. SCHUMACHER -Mercedes- 1:25.563 -23

    15. KOBAYASHI -Sauber- 1:25.689 -22

    16. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:25.706 -16

    17. D’AMBROSIO -Lotus- 1:25.973 -20

    18. VERGNE -Toro Rosso- 1:26.003 -19

    19. KOVALAINEN -Caterham- 1:26.657 -18

    20. PETROV -Caterham- 1:27.267 -16

    21. PIC -Marussia- 1:27.454 -20

    22. GLOCK -Marussia- 1:27.728 -19

    23. KARTHIKEYAN -HRT- 1:28.035 -23

    24. DE LA ROSA -HRT- 1:28.384 -17