GP Usa: sono rosse le libere 3

Detto che aleggia ancora il sospetto che le Renault stiano preparando l’ennesimo scherzetto alle Ferrari, al momento la situazione è la seguente: nelle ultime prove libere in vista del GP degli Usa, Schumacher e Massa hanno fatto segnare i migliori tempi, staccando di oltre 1 secondo il terzo classificato, guarda caso una Renault

da , il

    GP Usa: sono rosse le libere 3

    Detto che aleggia ancora il sospetto che le Renault stiano preparando l’ennesimo scherzetto alle Ferrari, al momento la situazione è la seguente: nelle ultime prove libere in vista del GP degli Usa, Schumacher e Massa hanno fatto segnare i migliori tempi, staccando di oltre 1 secondo il terzo classificato, guarda caso una Renault.

    La Renault in questione è quella di Fisichella. Alonso è addirittura sesto e sembra non essere mai entrato in sintonia con il tracciato americano.

    Ancora peggio le McLaren con Raikkonen e Montoya nono e decimo, quasi a 2 secondi.

    Chi sembra stare un po’ meglio rispetto agli ultimi appuntamenti è la Honda. Sarà che ha voglia di farsi vedere negli Stati Uniti, sarà che un sensibile miglioramento era logico… fatto sta che Button e Barrichello si confermano ancora tra i primi dieci. Cosa che riescono a fare regolarmente anche le BMW e che, invece, non riesce proprio né alle Toyota, né alle Williams.

    Questo starebbe a dimostrare che la prestazione delle Ferrari non dovrebbe essere venuta fuori solo grazie alle Bridgestone, ma a qualcosa di più. Cadrebbe così anche l’indiscrezione secondo la quale la Michelin avrebbe portato degli pneumatici molto conservativi che avrebbero penalizzato sensibilmente le proprie squadre.

    Comunque, l’appuntamento che conta è alle 19 quando cominceranno le qualifiche. E si capirà meglio chi sta bluffando e chi proprio non ne ha di più…

    Gp USa, sabato. I tempi delle prove libere 3

    1. 5 M.SCHUMACHER Ferrari B 1’10″760 213.273 Km/h

    2. 6 MASSA Ferrari B 1’11″039 + 0’00″279

    3. 2 FISICHELLA Renault M 1’11″940 + 0’01″180

    4. 16 HEIDFELD BMW Sauber M 1’12″049 + 0’01″289

    5. 11 BARRICHELLO Honda M 1’12″149 + 0’01″389

    6. 1 ALONSO Renault M 1’12″202 + 0’01″442

    7. 12 BUTTON Honda M 1’12″269 + 0’01″509

    8. 17 VILLENEUVE BMW Sauber M 1’12″327 + 0’01″567

    9. 3 RAIKKONEN McLaren Mercedes M 1’12″569 + 0’01″809

    10. 4 MONTOYA McLaren Mercedes M 1’12″592 + 0’01″832

    11. 20 LIUZZI Toro Rosso Cosw. M 1’12″675 + 0’01″915

    12. 9 WEBBER Williams Cosworth B 1’12″904 + 0’02″144

    13. 18 MONTEIRO Midland Toyota B 1’12″913 + 0’02″153

    14. 8 TRULLI Toyota B 1’13″091 + 0’02″331

    15. 7 R.SCHUMACHER Toyota B 1’13″101 + 0’02″341

    16. 21 SPEED Toro Rosso Cosw. M 1’13″103 + 0’02″343

    17. 15 KLIEN RedBull Ferrari M 1’13″113 + 0’02″353

    18. 19 ALBERS Midland Toyota B 1’13″172 + 0’02″412

    19. 10 ROSBERG Williams Cosworth B 1’13″230 + 0’02″470

    20. 14 COULTHARD RedBull Ferrari M 1’13″364 + 0’02″604

    21. 22 SATO S. Aguri F1 Honda B 1’13″806 + 0’03″046

    22. 23 MONTAGNY S. Aguri F1 Honda B 1’14″454 + 0’03″694