GP Valencia F1 2012, Schumacher: riecco il podio!

Formula 1: Michael Schumacher torna sul podio

da , il

    GP Valencia F1 2012, Schumacher: riecco il podio!

    Michael Schumacher torna sul podio. Per il sette volte campione del mondo è la prima volta da quando veste la tuta della Mercedes. Il risultato ci voleva. Già altre volte quest’anno ci era andato vicino ma varie circostanze sfortunate gli avevano impedito di tornare a bere lo champagne guardando tutti dall’alto. A Valencia la sua monoposto non si rompe ed i suoi meccanici non commettono errori. “Penso che Michael si sia meritato questo podio – ha dichiarato Norbert Haug, il direttore di Mercedes Motorsport – Ha guidato bene ed ha avuto una buona strategia. E’ stato bravo e alla fine è arrivato terzo sul podio. Ha saputo sfruttare al meglio i problemi dei colleghi. Il fatto che abbia usato il DRS durante le bandiere gialle non ha influito sul risultato finale”.

    Michael Schumacher: “Podio arrivato in modo spettacolare”

    “In realtà non ho mai pensato di poter finire sul podio - esordisce così Michael Schumacher nel corso della conferenza stampa al termine del Gran Premio d’Europa di F1 2012Non ci stavo pensando neanche a fine gara. Quando ho passato il traguardo ho chiesto come fossi arrivato. Non capivo. Poi mi hanno detto dalla radio che ero terzo. Non riuscivo a crederci. E’ stato incredibile”. La delusione più bruciante dell’anno per il pilota Mercedes è da riferirsi al Gran Premio della Cina. Mentre era comodamente in seconda posizione ha dovuto ritirarsi per una gomma montata male. “Questo è uno di quei momenti in cui si apprezza quello che si è fatto. Un paio di volte ci sono arrivato vicino e alla fine è accaduto qui a Valencia in modo molto spettacolare con una gara piena di emozioni decisa da tanti fattori”, ha concluso Schumacher.

    Kimi Raikkonen: “Avrei voluto il primo posto”

    Anche stavolta la Lotus ha dato l’impressione di poter dire la sua per la vittoria ma, alla fine, sia a Romain Grosjean che a Kimi Raikkonen è mancato qualcosa. Il francese si è semplicemente dovuto ritirare mentre era tranquillamente in grado di impensierire Fernando Alonso. Il finlandese ha perso secondi importanti nella prima fase del Gran Premio d’Europa:“Alla fine anche i nostri pneumatici erano andati. Sono riuscito a superare Hamilton ma non potevo fare di più e pensare di andare a prendere Alonso. Purtroppo in partenza sono stato bloccato da Maldonado e lì ho perso posizioni. Alla fine essere arrivato secondno è un ottimo risultato anche se avrei preferito arrivare primo”. Paradossalmente è Grosjean quello che appare meno deluso:“E’ stata una gara fantastica fino a quando ho avuto il problema. E’ stata una bella lotta con Hamilton e con Fernando. Speravo di vincere ed ero molto vicino. Però il motore o qualcosa di simile mi ha tradito. Sono comunque molto contento della mia prestazione. Noi continueremo a lavorare sulla macchina per portare aggiornamenti che ci potranno aiutare anche a Silverstone”.