GP Valencia F1, prove libere 1: Maldonado miglior tempo

da , il

    GP Valencia F1, prove libere 1: Maldonado miglior tempo

    AP/LaPresse

    Nelle prove libere del Gran Premio d’Europa F1 a Valencia il miglior tempo va a Pastor Maldonado, autore di 1’40″890 davanti a Vettel, Webber, Button e Alonso. Temperature che si sono mantenute intorno ai 30 gradi per l’intera prima sessione, mentre per la gara di domenica si attende un asfalto rovente a 45° C. Numerose novità tecniche sulle vetture hanno caratterizzato la prima parte di prove, dedicata a raccogliere dati ed effettuare confronti tra diverse soluzioni. Da segnalare un problema al Kers per Button e al Drs per Webber.

    Cronaca prove libere 1 GP Valencia F1 2012

    Le prove libere del Gran Premio d’Europa F1 2012 a Valencia si sono aperte con una temperatura di 28° C sull’asfalto, nonostante il cielo velato e il forte vento. Per l’intero week end sono attese temperature elevate, superiori di circa 14 ° C rispetto a quanto visto stamane.

    Nessun tempo cronometrato nei primi 15 minuti della sessione, mentre tante sono state le novità tecniche messe in mostra dai team. Anzitutto in McLaren Button utilizzerà lo stesso set-up della sospensione posteriore che in Canada gli ha causato tanti problemi di graining. In Red Bull, invece, sono apparse due alette verticali nella parte esterna delle pance, ai lati del cockpit, in stile McLaren per indirizzare i flussi al meglio verso il retrotreno, presumibilmente con effetti sugli scarichi. Sperimentazioni anche in Ferrari, con Alonso che ha montato un’ala anteriore nuova dipinta con il consueto giallo utile per valutare l’andamento dell’aria, mentre anche i canali più esterni del diffusore sulla vettura dello spagnolo sono stati dipinti di giallo per verificare l’impatto degli scarichi re-introdotti a Montreal e con altre variazioni qui a Valencia. Diverso lavoro per Massa, che ha verificato l’aerodinamica nella zona dei deflettori davanti alle pance. In Lotus, infine, Raikkonen si è presentato con una diversa sospensione posteriore.

    Con la pista molto sporca tutti hanno snobbato la prima mezz’ora di prove libere, solo Vergne ha fatto segnare un crono con 1’45″619, primo riferimento di giornata poi abbassato a 43″3: tempi ben lontani dal 1’40″4 marcato da Webber lo scorso anno nel corso delle libere 1 del Gran Premio d’Europa. Proprio l’australiano ha avuto qualche problema di troppo con il Drs, relativamente all’azionamento idraulico dell’ala mobile, che gli ha fatto perdere un po’ di tempo nella prima metà della sessione.

    A 50 minuti dal termine delle prove libere a Valencia, davanti a tutti la Lotus con Raikkonen autore di 1’41″6 che precede Massa (1’42″4). Poi è toccato a Rosberg ritoccare il riferimento con 1’41″182 davanti a Schumacher di pochi centesimi, mentre Button ha riscontrato problemi con il Kers, che non ha funzionato sulla McLaren, e un bilanciamento in frenata da rivedere.

    Aria di Spagna che fa bene a Maldonado, primo a a 40 minuti dalla bandiera a scacchi, con il tempo di 1’40″8, quando Alonso ha iniziato a girare con maggior continuità ottenendo prima 1’41″5 per poi avvicinare Maldonado fermandosi a 2 decimi di ritardo.

    A mezz’ora dal termine della prima sessione di prove libere del GP Valencia 2012, la classifica recitava Maldonado (1’40″890) davanti a Vettel (+0.105), Alonso (+0.175), Hamilton (+0.268), Rosberg, Schumacher, Webber, Di Resta, Raikkonen e Button (+1.02). Tutti i piloti hanno utilizzato solo le gomme medie. Risolti i problemi idraulici al Drs, Webber ha migliorato agguantando la seconda posizione a 9 centesimi da Maldonado.

    Ben nove piloti, a 15 minuti dalla chiusura, racchiusi in 3 decimi, con i primi quattro in 175 millesimi. Lotta serrata, ma resta da valutare che impatto avranno le temperature in forte ascesa attese per il resto del week end.

    Grazie a un primo settore record (26″5) Button ha scalato la classifica fino al terzo posto, distanziato di 1 decimo da Maldonado. Nonostante gli ottimi tempi, le McLaren hanno sofferto notevolmente in frenata con continui bloccaggi sull’anteriore. L’assenza di Massa dalle prime posizioni è da spiegare con le prove aerodinamiche condotte dal brasiliano, che ha effettuato diversi passaggi a velocità costante sul rettilineo.

    Classifica tempi prove libere 1 – GP Europa F1 2012 – Valencia

    1. Pastor Maldonado -Williams- 1’40″890

    2. Sebastian Vettel -Red Bull -1’40″973 +00″083

    3. Mark Webber -Red Bull- 1’40″984 +00″094

    4. Jenson Button -McLaren- 1’40″994 +00″104

    5. Fernando Alonso -Ferrari -1’41″065 +00″175

    6. Paul di Resta -Force India -1’41″105 +00″215

    7. Michael Schumacher – Mercedes- 1’41″117 +00″227

    8. Lewis Hamilton -McLaren- 1’41″158 +00″268

    9. Nico Rosberg -Mercedes -1’41″182 +00″292

    10. Kimi Raikkonen -Lotus- 1’41″620 +00″730

    11. Romain Grosjean -Lotus -1’41″784 +00″894

    12. Kamui Kobayashi -Sauber- 1’41″838 +00″948

    13. Sergio Pérez -Sauber -1’41″861 +00″971

    14. Felipe Massa -Ferrari -1’42″109 +01″219

    15. Jules Bianchi -Force India- 1’42″175 +01″285

    16. Valtteri Bottas -Williams- 1’42″299 +01″409

    17. Heikki Kovalainen -Caterham -1’42″442 +01″552

    18. Jean-Eric Vergne -Toro Rosso- 1’42″758 +01″868

    19. Daniel Ricciardo -Toro Rosso- 1’42″777 +01″887

    20. Vitaly Petrov -Caterham- 1’43″209 +02″319

    21. Charles Pic -Marussia -1’44″173 +03″283

    22. Pedro de la Rosa -HRT -1’44″996 +04″106

    23. Narain Karthikeyan -HRT- 1’45″120 +04″230

    24. Timo Glock – Marussia -1’45″338 +04″448