GP2 a Monza, Pantano incontenibile!

da , il

    GP2 a Monza, Pantano incontenibile!

    Doppietta per Pantano! Grandioso week-end per il pilota della Fisichella Motorsport che vince entrambe le gare in programma della GP2 Series, al suo atto finale.

    Nell’ultima gara dell’anno della GP2, con il campionato già assegnato, Pantano vince ancora.

    Un avvio un po’ caotico gli consente di trovare il corridoio giusto e balzare in testa alla prima staccata. Dietro di lui Hamilton lo insegue ma al tredicesimo giro fa un errore alla seconda di Lesmo e prende distacco dall’italiano. Apparentemente sembra chiusa la corsa ma con i suoi classici, ormai, scatti di classe, il britannico in pochi giri ricuce le distanze e torna a guardare da vicino i tubi di scarico della FMS-International di Pantano.

    Nel finale tenta alcuni attacchi ma senza successo. Conclude secondo.

    Terzo è il monegasco Piccione. A punti anche Lapierre, Yoshimoto e Nelson Piquet Jr che arrivano in volata assieme anche anche a Luca Filippi.

    GP2 Series – Monza, Gara 2

    01. Giorgio Pantano – FMS International – 21 giri in 32’08.597

    02. Lewis Hamilton – ART Grand Prix – +0.411

    03. Clivio Piccione – DPR – +14.075

    04. Nicolas Lapierre – Arden International – +21.206

    05. Hiroki Yoshimoto – BCN Competicion – +21.680

    06. Nelson Piquet Jr – Piquet Sports – +22.029

    07. Luca Filippi – BCN Competicion – +22.548

    08. Ernesto Viso – iSport – +28.507

    09. Gianmaria Bruni – Trident Racing – +43.967

    10. Fairuz Fauzy – Super Nova International – +44.845

    11. Adrian Valles – Campos Racing – +45.523

    12. Vitaly Petrov – DPR – +45.781

    13. Jason Tahinci – FMS International – +1’01.274

    14. Luca Di Grassi – Durango – +1’08.214

    15. Franck Perera – DAMS – a 2 giri

    Ritirati

    16. Jose Maria Lopez – Super Nova – 17 giri

    17. Andreas Zuber – Trident Racing – 17 giri

    18. Felix Porteiro – Campos Racing – 16 giri

    19. Alexandre Premat – ART Grand Prix – 15 giri

    20. Sergio Hernandez – Durango – 12 giri

    21. Adam Carroll – Racing Engineering – 5 giri

    22. Alexandre Negrao – Piquet Sports – 4 giri

    23. Ferdinando Monfardini – DAMS – 4 giri

    24. Michael Ammermueller – Arden International – 2 giri

    25. Javier Villa – Racing Engineering – 1 giro